Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

15 ottobre 2009

E con la scusa del Salone Nautico…

Il Salone Nautico di Genova è un appuntamento annuale a cui cerco di non mancare, anche se ormai erano parecchi anni che non ci andavo.
Come al solito, a Genova non abbiamo trovato posto e quindi abbiamo dormito (questa volta) a Chiavari.
Non conoscevo questo paesino (nemmeno troppo piccolo, però) che si trova a circa mezz’ora da Genova. A mio parere non è paragonabile alle altre graziose località balneari della Liguria, in quanto la parte che si affaccia sul mare è meno bella e più anonima, ma il centro storico è molto carino, con bei portici e carruggi che lo caratterizzano e lo rendono attraente.
Questi ultimi inoltre, il giorno in cui eravamo lì, erano teatro di un bel mercato di antiquariato che rendeva la cittadina ancora più carina.
Un oggetto al mercatino dell'antiquariato di Chiavari

Passeggiando per il centro, non si può fare a meno di visitare il caffè storico Defilla che venne dichiarato, secondo la guida dei locali storici d’Italia, “zona neutrale durante la guerra per la nazionalità elvetica dei proprietari e fu cenacolo di grandi uomini di cultura”.

Il caffé presenta delle antiche sale, ricche soprattutto di dolci, tra cui i Sorrisi di Chiavari che sono delle grosse pralines di cioccolato con all’interno crema di cioccolato fondente e maraschino a 70°C! Un’autentica sferzata di energia…
Nelle viuzze di Chiavari, oltre alle interessanti bancarelle che vendevano ogni tipo di oggetto di antiquariato tra cui bei modellini di velieri, antichi mortai per il pesto, tegami di rame di vari tipi, vecchi libri, ecc. c’erano anche dei bellissimi negozi di pasta fresca, ma anche un altrettanto bel mercatino ortofrutticolo che offriva prodotti ormai autunnali.
Nei negozi di pasta fresca si potevano trovare, come sanno tutti “i miei lettori” liguri, trofie, pansoti, gnocchi (anche di castagne), ma soprattutto le gustosissime torte di riso e di verdura (tra cui anche il “mio” polpettone di fagiolini), oltre che sughi pronti tradizionali e minestroni alla genovese.
Nel mercatino invece erano in bella mostra dei funghi porcini provenienti dai boschi di quella zona, di una freschezza e consistenza davvero notevoli. Ho per un attimo pensato di portarli a Roma, ma la conservazione non sarebbe stata ottimale nei vari spostamenti.

Dopo aver cenato abbastanza bene la sera in un’osteria del centro assaggiando alcune specialità della cucina ligure, il giorno dopo siamo andati al Salone Nautico nella bella Genova, che ci ha regalato una splendida giornata di sole.
Abbiamo visitato yacht e barche a vela dal costo assolutamente fuori portata, che sono a volte degli autentici alberghi a 5 stelle mobili. Bella gente (di mare) e cose da vedere, molta folla, tanti km macinati, un sacco di materiale ancora da leggere e quindi ancora una volta una bellissima esperienza.
Unico rammarico: non essere riuscito ad incontrare in questo weekend una simpatica blogger per il troppo poco tempo che io e lei avevamo a disposizione. Ma rimedieremo presto, vero Chiara?

19 commenti:

manu e silvia ha detto...

Non siamo mai state a Genova...e neppure al salone nautico (anche se ci incuriosisce moltisismo)
Bello in tuo racconto sui locali, persone, luoghi e cibi....azzz, peccato per l'incontro mancato però!!
Un bacione
PS: Padova?? splendida ma gelida!!

manu e silvia ha detto...

Una gita niente male questa !
E certo non si potevano non assaggiare le tipicità!
Genova non l'abbiamo mai visitata, ma ce ne hanno parlato come di una spledida città!
baci baci

lefrancbuveur ha detto...

Grazie ragazze,dovete andarci al Salone l'anno prossimo e a Genova quando potete. E' una bellissima città.
Anche a Roma fa abbastanza freddo. Padova lo so che è bellissima. C'è la bella basilica di S.Antonio, santo a cui sono molto devoto, e in questo periodo c'è la mostra di Telemaco Signorini che deve essere stupenda. Ci siete state?

marcella candido cianchetti ha detto...

che bel giro nautico gastronomico invididiabile ti sei fatto! qui un freddo cagnolino buon w-end

lefrancbuveur ha detto...

Grazie Marcella! Anche qui fa un discreto freddo, brr...

Federica ha detto...

Ciao!!

bellissimo giro!! in tutti i sensi!!
Ammazza sei più informato tu della mostra di padova che io che ci abito a 15 minuti!! ahahaha

grazie della tua visita nel mio blog!

ciao e buona serata!

lefrancbuveur ha detto...

Beh, cominciate ad essere in tante a Padova che conosco...Se vengo li da te, possiamo organizzare in tanti una bella cenetta.
ciao e buon we
Enrico

Anna Righeblu ha detto...

Una bella escursione tra attrazioni marinare e prodotti tipici!
Un caro saluto :)

lefrancbuveur ha detto...

Un saluto, anche a te! A presto.
E.

Flo Bretzel ha detto...

Je suis jalouse du temps qu'il fait là-bas!

lefrancbuveur ha detto...

Mais maintenant il fait froid, meme s'il fait beau.
Ah le mele cotogne...j'aime bien

lefrancbuveur ha detto...

Mais maintenant il fait froid, meme s'il fait beau.
Ah le mele cotogne...j'aime bien

Gracianne ha detto...

Oh les jolis porcini. Il y en a peu en France cette annee, nous n'avons pas eu assez de pluie. Profite bien.

luisella ha detto...

Ciao Enrico,

Grazie per essere passato sul mio blog.
Come mi piacciono questi blog che parlano di cibo! E pensa che sono a dieta...per un po'

Buona serata
Luisella

Precisina ha detto...

Sei stato nominato! Encore une fois :-) N.

lefrancbuveur ha detto...

@Gracianne: en Italie ça va peut etre mieux du point de vue des porcini. J'en mangerai meme pour toi :-)

@Luisella: anche il tuo blog è molto carino!

@Nadia: vado a vedere, merci.

Ross ha detto...

La mostra di Telemaco Signorini vorrei proprio vederla, caro Enrico. Grazie per il reportage, sempre accurato e ricco. Belle le foto, come sempre, viene proprio voglia di andare a Genova. Ti abbraccio

Gunther ha detto...

il salone del mobile è sempre un occasione per scoprire genova

lefrancbuveur ha detto...

Cara Ross: grazie! è vero, la mostra che c'è a Padova deve essere bellissima: chissà se ci si riesce ad andare...

@Gunther: giusto, ma il salone è nautico, non del mobile :-)