Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

4 febbraio 2010

Il party delle meraviglie

Era da tempo che volevo conoscere Chiara. Ci scrivevamo già da prima che lei inaugurasse il suo interessante blog, trasudante di passione per la cucina e per il mare. Tante volte siamo stati vicini a vederci, come quando sono stato al Salone Nautico di Genova o quando lei è venuta a Roma. La mancanza di tempo, però, ci aveva impedito di conoscerci. Ma quando Chiara, un mese fa, mi ha invitato per festeggiare insieme ad altri blogger il suo compleanno, mi sono detto che questa poteva essere finalmente un’ottima occasione.
Nel momento in cui il weekend del suo compleanno è finalmente arrivato, ho quindi preso un bel treno da Roma e sono approdato nella mia amata terra ligure: località Cogoleto, non lontano da Genova e Varazze. Chiara è davvero una persona eccezionale: solare, disponibile, generosa, espansiva. Ha accolto inoltre me e gli altri ospiti in un delizioso posto, arredato veramente con gusto e con una splendida vista sul mare.
Appena arrivato, ho fatto anche la conoscenza di due ragazze toscane, Cecilia e Marcella, anche loro molto simpatiche e preparatissime su ogni aspetto del vasto mondo dell’enogastronomia. Arrivando a casa di Chiara, mi ha colpito la vastissima “collezione” di libri di cucina (se sapevo, non avrei rischiato di regalarle un libro di cucina, che poi per fortuna non aveva…) e la sua vasta attrezzatura di pentole, padelle ed accessori, degna delle migliori cucine professionali. Tutto ciò, unito ad una sapienza nella preparazione dei cibi, acquisita anche con molti corsi di cucina frequentati, non poteva che produrre ottimi piatti da offrire ai suoi ospiti. Il tutto con l’aiuto di bravissimi e preparatissimi “collaboratori” ospiti.
Ma andiamo con ordine. Quando sono arrivato il sabato pomeriggio, abbiamo approfittato delle poche ore di luce ancora a disposizione per visitare il paese di Cogoleto e comprare gli ultimi ingredienti prima della cena. Il paesino, come molte località di mare della Liguria, è caratterizzato da stretti carruggi, con tante piccole bottegucce piene di specialità enogastronomiche regionali. Abbiamo anche approfittato della presenza di un mercatino lungo le strade del centro per acquistare formaggi molto gustosi. Uno in particolare ci ha colpito, in quanto stagionato nel miele e nei fiori di campo, che conferivano al formaggio un complesso insieme di profumi e di sapori.

Quasi al calar del sole, non prima di aver ammirato il tramonto sul lungomare, si torna a casa per preparare la cena della sera e qualcosa per il pranzo del giorno dopo, quando sarebbero venuti tutti gli altri ospiti. Nel frattempo arrivano anche Chiara ed Andrea di Firenze. Prepariamo quindi delle deliziose frittelle di “gianchetti” che avevo tanto “sognato” qualche ora prima (senza sapere che fossero offerte) quando sul treno per arrivare a destinazione era di fianco a me un pescatore che mi diceva che proprio adesso è il periodo giusto per mangiare degli ottimi gianchetti.
Ma la cena prevedeva anche una pasta al ragù di totani ripieni (una delizia) e dei bocconcini di rana pescatrice cucinati alla siciliana (olive, capperi, pomodori, pinoli e uvetta).

La cena termina con degli ottimi dolcini al cioccolato ripieni di marmellata, preparati da Marcella e con una piacevole conversazione finale prima di andare a dormire.
Il giorno successivo, in una luminosa e splendida giornata, dopo una strepitosa colazione a base di scones, marmellate fatte in casa e altre prelibatezze, abbiamo subito iniziato la preparazione dei numerosi piatti da servire per il pranzo. In particolare è terminata la preparazione dei croissant, che sono veramente risultati sublimi ed adatti anche per essere farciti con ingredienti salati. Inoltre, con la collaborazione di altri ospiti che man mano affluivano (le simpaticissime “Acquaviva” e Paola, e poi Piero, Angelo e altri ancora), sono stati preparati i restanti piatti, a volte anche già cucinati, in omaggio alla festeggiata.
Il pranzo era degno di una tavola di Natale: aperitivo atipico con bomboloni (fatti in casa) alla crema pasticcera...

...e poi abbondanti antipasti tra cui: cornettini fatti in casa riempiti da quasi tutti gli ospiti con prescinseua (cagliata fresca leggermente acidula, ligure, simile alla ricotta) e lonzino marinato; panissa a tocchetti condita con olio, sale, pepe, aceto e cipollotti; testun al Barolo…

Tra i primi, un ruolo centrale era ricoperto da un’ottima polenta locale “ai quattro ragù rossi”: ragù di polpettine, di salsicce, di costine e funghi e bolognese. Qualcuno ha giustamente detto che i quattro ragù avevano quattro diverse tonalità di rosso...

Erano inoltre presenti anche piatti etnici, come il couscous di verdure di Chiara e il curry di verdure di Acquaviva. Per un maggior dettaglio sui piatti offerti, comunque, potete dare un’occhiata qui e qui.
Torta finale altrettanto ottima e fresca (bavarese con pere e caramello) e ancora una piacevolissima compagnia a chiudere la giornata, nonostante le partenze di alcuni invitati.
Ancora un enorme grazie a Chiara!

25 commenti:

Precisina ha detto...

verrebbe da dire: caro enrico, certo che... di festino in festino te!!! ups, l'ho detto ;-) p.s. tantissimi spunti per la domenica!

Chiara ha detto...

Grazie a te , Enrico ! Del bellissimo reportage , della compagnia e dell'aiuto in cucina . Sono stata davvero contenta di conoscerti .
A presto per un'altra puntata !

manuela e silvia ha detto...

Ma quel foraggio dev'essere stato una meraviglia!
Ottimo questo incontro da tutti i punti di vista! Quante cose buone hai assaggiato!!
Ne è valsa la pena eh?!
baci baci

fedeccino ha detto...

Bellissimo, la zona e la compagnia ed il cibo :)

marguerited ha detto...

che giornate fantastiche e che bel resoconto, foto magnifiche. Davvero bella festa e poi adoro i festeggiamenti che si protraggono per giorni!
Auguri Chiara
a presto Enrico
Marg

fantasie ha detto...

Ma che invidia! Ma quanti foodbloggers hai conosciuto negli ultimi tempi?

Marcellagiorgio ha detto...

Ci siamo divertiti vero Enrico??
Bellissimo weekend e Chiara è stata una padrona di casa meravigliosa!
Marcella

cecilia ha detto...

Sigh! Lascio una goccia sì, ma di acqua dolce, cioè una lacrima di nostalgia a rivedere tutte le foto del nostro bellissimo soggiorno da Chiara! Ciao Enrico, a presto!

Max ha detto...

I blogger sempre a magna'! ;)

JAJO ha detto...

Beh, che dire? Intanto auguroni a Chiara: mi vado subito ad "impicciare" sul suo blog, che non conoscevo...
Per il resto... è sempre una magia incontrare dei foodblogger :-D

Lefrancbuveur ha detto...

@Precisina, @fantasie: quando si è un foodblogger famoso, accade anche questo ;))

@Chiara: grazie ancora tantissime, piacere mio!

@Manu e Silvia: quel formaggio era una delle cose più interessanti di quella festa!

@Federica: esatto!

@Marg: grazie dei complimenti!

Lefrancbuveur ha detto...

@Marcella: sottoscrivo tutto! Un salutone.

@Cecilia: è vero, ma replicheremo altre volte. Besos

@Max: hai proprio ragione

@Jajo: vedrai che ti piacerà il blog di Chiara

Federica ha detto...

Un bellissimo incontro e un post davvero fatto bene! in tutti i sensi! complimenti!

Ps: grazie della tua visita!

Lefrancbuveur ha detto...

Di niente, Federica. Grazie a te!

acquaviva ha detto...

rivedendo le foto mi accorgo che molte preparazioni oltre che appetitose... erano proprio belle!

gh ha detto...

merci pour ton gentil mot sur mon blog.
Effectivement, je n'avais ni plus trop le temps, ni l'envie de publier sur le blog. Et puis finalement, c'est revenu. Même si je me sens toujours un peu comme un imposteur à donner mon avis et mes recettes de cuisine!! Mais c'est quand même drôlement sympa.
Bye. A bientôt.

Gunther ha detto...

mi è venuta una fame guardando queste cose che non hai idea, ciao è sempre bello stare con persone che sanno anche apprezzare cosi il cibo e la compagnia

Daniela di SenzaPanna ha detto...

vedi quante cose si imparano?

:-)))

bellissimo brunch!!

Lefrancbuveur ha detto...

@Acquaviva: è proprio vero, dei piatti sia belli che buoni!

@Helène: je suis content que tu es retournée. Je vais lire très souvent ton blog. A bientot

@Gunther: è proprio così!

@Daniela: ah certo, ho imparato molto anche da questo incontro

Lefrancbuveur ha detto...

Prova commento. Ho visto che oggi ci sono problemi nella pubblicazione dei commenti sul mio ed altri blog.

APRANZOCONBEA ha detto...

Caro Enrico, organizzate cose molto carine. e tu sei un grande aggregatore...di amici!|

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie molte Bea, spero di aggregare anche te nel brunch che organizzo prossimamente :))

Cuocapercaso ha detto...

ciao Enrico! :) tutto bene, grazie!! sono stata latitante per un po' e prevedo altra latitanza nei prossimi mesi, ma tutto benissimo, grazie!!
e tu?
un caro saluto!!!
Grazia.cuocapercaso

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Ciao enrico! Sempre reportage dettagliati e golosi. Fammi sapere come procedono anche i preparativi per quel brunch mi raccomando! Intanto un bacione

p.s. La bottarga la compro alla metro, ma quella di campisi me l'hanno portata dalla sicilia.

Lefrancbuveur ha detto...

@Grazia: tutto bene, spero che capiti presto un altro raduno al nord, così ci rivediamo :))

@Elisa: non temere, tutto sotto controllo :)