Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

17 gennaio 2010

Une brasserie à ne pas manquer

Foto tratta dal sito www.vagenende.fr
Nella città più bella del mondo c’è un quartiere che secondo me è uno dei più attraenti della capitale francese. E’ il Quartiere Latino, pieno di palazzi signorili, viali alberati ed eleganti negozi, che ospita anche la storica Università della Sorbonne. E’ inoltre una zona molto interessante dal punto di vista gastronomico. Intorno a Saint Germain des Près, ad esempio, nello spazio di pochi metri ci sono tre luoghi storici che sono stati ritrovo di artisti e uomini illustri, il Cafè de Flore, il Deux Magots e la Brasserie Lipp.
 
 
La chiesa di Saint Germain des Près

Non lontano da lì, poi c’è la pasticceria-”gioielleria” Pierre Hermè, in Rue Bonaparte, con la sua consueta fila per accaparrarsi ottimi croissants e macarons.
Sempre in questo quartiere, c’è un altro locale da segnalare, in cui sono stato nell’ultima mia vacanza a Parigi. Alcuni amici mi hanno portato infatti in un posto davvero carino che si trova in Boulevard Saint Germain. Si tratta di una brasserie, dallo splendido décor “Art Nouveau”, in stile “Belle Epoque”.
E’ un locale che risale al 1905 e che è passato più volte di mano fino ad arrivare alla famiglia Vagenende di cui porta il nome.
Gli interni molto belli, gli specchi, le boiseries di questo fascinoso locale stavano però rischiando di sparire: nel 1966 c’era un progetto di convertire il locale addirittura in un supermercato! Per fortuna, grazie ad una campagna di stampa e all’intervento di André Malraux, Ministro della cultura di allora, si è evitata la sua chiusura.
Dal 1983, invece, come si dice nel sito, il locale è stato iscritto nell’ ”Inventaire supplémentaire des Monuments Historiques”, e si è così garantita la conservazione di questo capolavoro della Belle Epoque.
In questo locale si mangia veramente bene e a prezzi relativamente contenuti. La cucina è di tipo tradizionale, con piatti simbolo della cucina francese, ma anche con interessanti varianti. Buona anche la carta dei vini.
Quando ci sono stato, ho mangiato un’ottima “Soupe gratinée à l'oignon” e un “Carré d'agneau, fleur de thym, gratin dauphinois”: un’ottima cena, in buona compagnia e a due passi dal mio albergo, vicino alla bella zona di Saint Sulpice.

Vagenende
142, boulevard Saint-Germain
75006 Paris
Telefono: +33 01 43 26 68 18

15 commenti:

Max ha detto...

E non mancheremo!

Lefrancbuveur ha detto...

Direi allora che il prossimo incontro tra blogger potremmo organizzarlo in trasferta a Saint Germain :))

Chiara ha detto...

Uhauuuuuu ! Mi iscrivo subito !!!!!
Che idea geniale ! E bravo Enrico .
A prestoooooo . chiara

Lefrancbuveur ha detto...

Se Parigi fosse più vicina, si potrebbe fare sicuramente...A molto presto ;)

marguerited ha detto...

Comunque è un idea davvero carina!!!!!
belle foto e ottima segnalazione
grazie Enrico
buona giornata
Marg

manuela e silvia ha detto...

Non siamo mai state in francia..ma Parigi dev'essere davvero romantica da visitare! che belli questi locali, che sembrano rimasti ad un'altra epoca....
Buon inizio settimana!
baci baci

Henriette ha detto...

J'adore Paris, j'y ai travaillé et vécu quelques années et je confesse que cette ville me manque un peu!
Beau post sur Saint-Germain.
Je te souhaite aussi une bonne semaine pleine de douceur,
Poutous

Flo Bretzel ha detto...

Je vois que tu connais les bonnes adresses. La semaine prochaine, à mon tour de prendre la direction de Paris...

Lefrancbuveur ha detto...

@Marg: grazie a te!

@Manu e Silvia: dovete assolutamente andarci e quando ci andrete, vi darò un sacco di "dritte" golose :)

Lefrancbuveur ha detto...

@Henriette: merci, et maintenant tu habites où?

@Flo: merci à toi aussi! Alors j'attends tes precieux conseils sur d'autres éndroits gourmands à Paris!

Carla ha detto...

E bravo Enrico! Così mi fai rosichiare dall'invidia ;-)

Sono passata da quelle parti diversi annif à e che nostalgia che mi haifatto venire...mannaggia a te! Scherzo ehhh...anzi beato te che vai sempre in giro...

Però voglio tornare a Parigi!

Si si dai organizza un incontro tra foodblogger alla Ville Lumière così tutte le pasticcerie saranno nostre ;-)

A presto viaggiatore errante...

Gracianne ha detto...

C'est drole de trouver un billet si parisien sur ton blog. J'aime beaucoup me perdre dans ce quartier aussi.
Si jamais vous organisez une reunion de blogueurs romains chez Vagenende, prevenez moi :)

Lefrancbuveur ha detto...

Carla, non sono mica andato recentemente a Parigi :)) ne parlavo così, per ricordarmi anche io di piacevoli momenti di vacanza...
L'organizzazione dell'incontro "fuori porta" rimane sempre attuale. Dobbiamo trovare la "scusa" di un evento, adesso ci pensiamo...

@Gracianne: c'est pas drole, j'aime bien Paris, tu le sais bien :)Si on organise, tu seras la première à etre appellée!

miciapallina ha detto...

Ma senza voler fare una trasferta laggiù... chissà se riuscirò mai ad incontrarti, magari al prossimo incontro.
nasinasi

Lefrancbuveur ha detto...

@Micia: dai, prendiamoci un aperitivo dove vuoi tu e all'ora che vuoi tu in settimana entrante :)