Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

24 maggio 2009

Firenze, Giro e street food

Grazie Giro. Per darmi ogni anno delle belle emozioni sportive, portarmi a riscoprire o scoprire incantevoli luoghi e per farmi riscoprire o scoprire gustose delizie enogastronomiche.
Ogni anno, quando posso, vado al Giro d’Italia e accade tutto questo. Il Giro mi porta dove vuole lui, appunto, “in giro per l’Italia” ed è sempre un’esperienza piacevole e divertente.
Quest’anno (fino ad ora) sono stato a vedere la tappa di Firenze del Giro d’Italia.
E’incredibile come tanti appassionati stiano con entusiasmo ad attendere anche tanto tempo per vedere i loro beniamini un solo istante o pochi secondi. In un batter d’occhio il gruppo passa e tutto finisce. Ma che emozioni si vivono in quei pochi secondi in cui i ciclisti transitano! I colori, la fatica, quel punto di riferimento rosa che sempre si distingue…quelle biciclette che sembrano macchine perfette, su cui magari compiere un’impresa…
E poi i colori della carovana, degli sponsor, l’atmosfera di allegria trasmessa dalla gente…Quella stessa gente che sgomita, scalpita, fa di tutto per vedere nelle migliori condizioni possibili il passaggio di tutti i campioni...
.
Al Giro non si ama qualcuno e si odia qualcun altro. Ogni corridore è meritevole di tutta la stima dei tifosi. Sembra quasi che avvenga la stessa cosa nel calcio…:))….(mi sa di no, eh?).
Il Giro, dicevo, è anche un’ottima scusa per visitare città, paesini e trovare il modo di fare qualcosa di diverso. Nel caso dell’arrivo a Firenze non c’era molto di nuovo da scoprire per me in una magnifica e ben nota città d’arte.
Prima di dedicarmi alle gesta sportive dei ciclisti, mi sono allora impegnato a scoprire quello che offre Firenze dal punto di vista del mangiare veloce ma di qualità. Ed ho scoperto tante belle novità e luoghi che non conoscevo, anche con l’aiuto di internet, del mondo dei blogger e degli esperti di enogastronomia.
Arrivando a Firenze intorno all’ora di pranzo, mi sono subito catapultato in uno dei luoghi più rappresentativi in tema di street food fiorentino. Da Nerbone nel mercato centrale di San Lorenzo, molto vicino alla stazione di S. Maria Novella.
Qui si mangiano bolliti, minestre e lampredotti, ottimi sin dal 1872; si ordina al banco e ci si siede presso i tavoli situati appena di fronte, dove capita spesso di avere dei vicini che non si conoscono, spesso stranieri. Qui ho mangiato dell’ottimo bollito al piatto (c’è anche quello dentro al panino) con salsa verde e salsa al peperoncino.
E’ seguito un “pellegrinaggio” in un altro posto segnalato da più blogger su internet. Nella bottega ‘Ino (Via dei Georgofili, a due passi da Pontevecchio e gli Uffizi). E’ una sorta di boutique enogastronomica che vende anche numerosi e golosi panini preparati “espressi” e di ottima fattura. Io ne ho mangiato uno davvero originale, “mediterraneo” direi. Sentite qua: panino caldo col formaggio (pecorino) al basilico e pinoli, tapenade (salsa di acciughe e pesce azzurro) e pomodori secchi. Una vera goduria! Ho scambiato anche due chiacchiere con le ragazze del negozio ed ho promesso di visitare ancora il loro blog.
Non potevo certo continuare a mangiare ancora, ma trovandomi in centro ho visitato senza degustare anche altri posti consigliati (la prossima volta sperimenteremo concretamente…) e devo dire che tutti avevano l’aria molto molto invitante in base al mio “fiuto”, che difficilmente si sbaglia.
Del resto, sempre dietro al mercato di San Lorenzo, il consigliatissimo Mario aveva una fila mostruosa di persone che aspettavano fuori ed ho notato “pluridecorazioni” ben esposte fuori dal locale che ne tessevano le lodi.
A pochi passi da Ponte Vecchio, mi ha colpito anche la minuscola Osteria dai Fratellini, anch’essa storica (since 1875, Via dei Cimatori) che ho l’impressione faccia veramente degli ottimi panini.


Infine ho visto un sacco di “lampredottari" interessanti, tra cui quello vicino al mercato nuovo del porcellino.

Insomma un bel “Giro” per Firenze che veramente valeva la pena di esser fatto!

23 commenti:

marguerited ha detto...

bellissimo questo tuo vagare sulla scia del giro
che mi richiama paolo conte: "io son qui che aspetto Bartali, scalpitando sui miei sandali....tra i francesi che s'incazzano....quel naso triste come una salita"
i luoghi che descrivi li conosco in parte: ottimo Narbone, gli altri un pò meno ma spero di sperimentarli presto.
grazie dei consigli come sempre preziosi e buona serata
marg

fedeccino ha detto...

Tutto questo in una giornata ?? ... chissa' cosa combineresti in una tappa del Tour :)
Sabato c'e' stato l'epico ritorno in quel di S. Luca a Bologna, e persino io ho dato un'occhiata.
Sempre utilissimi i tuoi gita-post, grazie !
Ciao :)

Ross ha detto...

Caro Enrico, vedo che a Firenze... hai trovato subito i posti giusti!! Che fiuto!! Complimenti!! E da Firenze non hai portato qualche souvenir?

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

ottimi suggerimenti per chi, come noi, capita a volte a Firenze senza saper dove magiare cibo da strada ma di qualità!
grazie!

Anna Righeblu ha detto...

Un bel "giro" davvero... terrò presenti le tue segnalazioni per il mio prossimo "giro" a Firenze!
Un saluto :)

lefrancbuveur ha detto...

Grazie Margherita, belle le parole della canzone e... le tue...

Per Fede: ebbene si...in effetti a fare qualcosa di simile in una tappa del Tour ci sto pensando seriamente...
Mamma mia che salita quella di S.Luca! Grazie per definire utilissimi i miei gita-post. A presto!

Grazie Ross, non ho portato souvenir perchè non avevo troppo tempo, ma i migliori souvenir sono quelli che ho assaggiato ed ho visto. Un saluto!

lefrancbuveur ha detto...

Per Valeria & Marco: Grazie! in cambio voi mi darete suggerimenti "marinari" :)

Per Anna: potresti cominciare con un "Giro" per le vie di Roma domenica, visto che anche a Roma passa il "Giro" :))

Henriette ha detto...

Bonjour Enrico,
Moi aussi j'aime beaucoup suivre les courses de vélo comme le "Giro", la "Vuelta" en Espagne et bien sûr "Le tour de France". J'aime cette émotion,l'effort des participants, les paysages...
C'est dommage qu0il y ait toujours cette suspicion de dopage qui entache un peu la valeur des concurrents mais les performances exigées sont telles qu¡on arrive à les comprendre et même parfois à les plaindre!
Quant à la soupe des ancêtres, je ne crois pas que j'y gouterais de si tôt!
Très amicalement
Henriette

lefrancbuveur ha detto...

Ciao Henriette,
Tu habites où en France? Peut etre je vais venir voir le Tour cette année et donc on peut peut etre se renconter. T'as raison sur le dopage, je suis d'accord...
Je vais t'ècrire une e-mail pour te demander une recette.
A bientot.
Enrico

ino ha detto...

Ciao Enrico,

grazie per la tua visita e per le cose che hai scritto.
A presto,
Alessandro Frassica (per gli amici 'ino)

lefrancbuveur ha detto...

Di niente, Alessandro. Complimenti ancora per il locale.
Ciao
Enrico

Chiara ha detto...

Ciao ! Grazie per le dritte . Le terrò presenti per il prossimo "giro" a Firenze .
Quando il giretto in Liguria ?
chiara .

il ramaiolo ha detto...

Ma che "bel Giro"...
Ciao!!! :-)

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Tutte segnalazioni interessanti da annotare e tenere sottomano all'occorreza! Grazie! Che belle le foto! Deve essere stata proprio una bella gita... O "giro"!
Bacioni
Elisa

lefrancbuveur ha detto...

@Chiara: il giretto in Liguria avverrà presto, ti ho scritto sul tuo blog :)

@ramaiolo: beh, ogni tanto si va in "giro"...

@Elisa: grazie per aver apprezzato le foto! Kisses

Enrico

*Mariarita* ha detto...

Complimenti per il blog!!! grazie per la visita!!!
A presto!!!

lefrancbuveur ha detto...

Grazie anche a te della visita. Ti rivengo a trovare presto.
Ciao
Enrico

antonietta ha detto...

anche da me è passato il Giro...

lefrancbuveur ha detto...

Nella tappa di monte Petrano?

marcella candido cianchetti ha detto...

ottimo giro ho preso noota dei locali segnalati grazie

lefrancbuveur ha detto...

poi fammi sapere quando ci vai...

sol ha detto...

¡Que ganas de estar en Florencia! y disfrutar de su street food... Quedan anotados TODOS los datos para una futura visita.
Saludos y gracias

lefrancbuveur ha detto...

Sono indirizzi davvero da non perdere, quando ci andrai poi fammi sapere se confermi il mio giudizio positivo.
A presto.
Enrico