Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

12 luglio 2011

Mandorle, olive e menta in una serata “rosata”


Eccomi di nuovo a proporvi una ricetta, secondo me originale e gustosa, tratta da una fonte autorevolissima e cioè il Gambero Rosso.
Giovedì scorso infatti ero ad una magnifica serata organizzata appunto sulla terrazza della Città del Gusto del Gambero Rosso, dedicata ai vini rosati.


In abbinamento sono stati offerti tanti golosi panini, pizze ripiene e fritti, ma anche una gustosissima pasta con mandorle, olive nere e menta.
Mi è piaciuta al punto tale da volerla replicare il più presto possibile, anche se con qualche piccola variante.
Ecco allora come ho eseguito questa veloce ricetta:

Ingredienti:
(per 4 persone)

mezza bustina di granella di mandorle (al super si trova agevolmente)
400 gr. di casarecce siciliane (variante rispetto all’originale, che prevedeva delle penne)
15 olive nere
pochi pomodorini Pachino
15-20 foglioline di menta
olio extravergine q.b.
aglio

In una padella far imbiondire nell’olio l’aglio e successivamente aggiungere i pomodorini tagliati a dadini (nella ricetta originale c’era molta più salsa di pomodoro; io ho volutamente aggiunto poco pomodoro per evitare che il gusto di quest’ultimo coprisse troppo il sapore delle mandorle).
Aggiungere le mandorle e le olive nere denocciolate. Far cuocere circa dieci minuti per far insaporire, spegnere il fuoco e tenere da parte.
Nel frattempo cuocere le casarecce. Toglierle a tre quarti di cottura e mantecarle nella padella con qualche cucchiaio di acqua di cottura. Far insaporire bene ed impiattare (soltanto dieci secondi prima dell’impiattamento aggiungere le foglioline di menta, che col calore sprigioneranno tutto il loro profumo).
Un piatto buonissimo fresco, saporito, sfizioso in quanto si sente sotto i denti anche la croccantezza delle mandorle e direi estivo, anche se non è una pasta fredda. Ma effettivamente questo stesso piatto potrebbe essere benissimo anche una pasta fredda o, se servito caldo, sarebbe molto buono secondo me anche con una spolveratina di pecorino!

Tornando alla serata dei rosati, che mi ha dato lo spunto per questo buonissimo piatto, devo dire che ho degustato dei fantastici vini.
Quello che più mi è piaciuto è stato il rosato Mea Rosa Cantine Lunae Bosoni - Golfo dei Poeti Igt a base di uve Vermentino nero al 100% e molto fresco, minerale, godibile, beverino.
Ma ho molto apprezzato anche il Franciacorta Rosé Ferghettina ottimo e fresco, da aperitivo ma non solo (prima foto in basso).
Per finire un pasto, inoltre, un rosato che consiglio è il Tatti Tenuta Casteani, prodotto nella provincia di Grosseto da uve stramature.



Dopo l’ottimo rosato, da me degustato e abbinato un paio di post fa ad una spigola al cartoccio, è quindi proprio tempo di rosati….

Ps: ringrazio molto Flo per il premio che mi ha conferito, lo “Stylish Blogger Award”. Il logo del premio è indicato di seguito e le regole del gioco sono qui.

Dovrei dire sette cose su di me. Lo farò, ma non oggi. Intanto attribuisco a mia volta il premio a: Max, Agnese, Giulia, Gracianne, Jajo, Elisa e Bea.

18 commenti:

Giulia ha detto...

Io non l'avevo assaggiata la pasta, ma Anna ha detto che era deliziosa! Da rifare a casa!

Claudia ha detto...

E' ottima questa pasta.. uso spesso la menta nei primi piatti.. ci sta benissimo.. ciaoooo

Lefrancbuveur ha detto...

@Giulia: hai visto in basso al post il premio che ti ho dato?

@Claudia: grazie! e poi devo pur utilizzare il mio folto vaso di menta che è lì fuori dal balcone :)

lamelannurca ha detto...

le casarecce sono una delle mie paste preferite e questo sughetto veloce te lo copio volentieri: queste preparazioni semplici ma di grande gusto mi fanno impazzire :-)

Gracianne ha detto...

Tres sympa l'idee de ces pates avec l'ajour de menthe, ca me donne bien envie d'essayer.

Et merci pour le prix Enrico, je vais rougir :)

Lefrancbuveur ha detto...

@Ale: è proprio così, anche a me le casarecce piacciono molto!

@Gracianne: tu le mérites, Gracianne!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Interessante con la menta..!

Lefrancbuveur ha detto...

Si, ma direi che la cosa più interessante è rappresentata dalle mandorle.

Agnese ha detto...

ce l'ho fatta! Ho pubblicato anch'io un post sulla serata. Quella pasta è stata la fine del mondo...me ne sono mangiata 4 piatti! ;-)

Kitty's Kitchen ha detto...

Grazieee! Stilish blogger award... Accidenti come mi sento importante. Le regole però non le capisco molto a causa dell amia ingnoranza in francese

Kitty's Kitchen ha detto...

Buona questa pasta, penso che non tarderò a replicacarla anche io!

Lefrancbuveur ha detto...

@Agnese: proprio così ;) Ci si vede stasera :)

@Elisa: adesso vado un pò di corsa, poi ti spiego meglio il regolamento; la pasta è proprio buona, vedrai!

Max ha detto...

Grazie per il premio!

Lefrancbuveur ha detto...

@Max: de rien ;)

Günther ha detto...

è una pasta molto interessante mi piace abbinbamento olive e mandorla

Lefrancbuveur ha detto...

Lo è davvero, Gunther!

Chiara ha detto...

fortunato, qui la menta fresca è un miraggio!buona settimana...

Lefrancbuveur ha detto...

@Chiara: addirittura...