Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

7 aprile 2009

Il mondo che amiamo

Sono di ritorno dalla più importante fiera sul vino in Italia, quella di Verona. Sono stato lì per lavoro e quindi non è stata un'occasione di svago, ma in qualche pausa pranzo e con un'oretta circa a disposizione prima della partenza ho potuto apprezzare, anche se solo in piccola parte, la sua bellezza.
E’ il regno del vino e, nonostante il “salato” biglietto di ingresso, i padiglioni erano affollatissimi.
In effetti vale veramente la pena di andarci ed è proprio un appuntamento da non perdere per chi ama il bere di qualità. Ad ogni regione era dedicato un padiglione intero e le degustazioni sono state di notevole livello.
Un grande padiglione era dedicato anche agli oli, e mi è capitato di assaggiare degli ottimi prodotti, soprattutto (come al solito…) siciliani.
Qualche flash sui prodotti interessanti che ho degustato:

- Il vino Doc di San Colombano al Lambro (Milano): ne avevo sentito parlare benissimo e ne ho avuto la conferma degustando tre buonissimi rossi: uno lievemente frizzante e altri due fermi, progressivamente più “importanti” e adatti a piatti elaborati a base di carne. Una bella sorpresa ma non troppo, perché di questo buon vino e di qualche storiella collaterale avevo parlato un po’ di tempo fa in uno dei primi post del mio blog;
- I vini di Ischia di una azienda che non conoscevo e che mi riservo anche di visitare quando andrò sul posto la prossima volta; la conosci Precisina?(poco fa ho scoperto che anche tu eri là: a saperlo...)
- L’olio monocultivar della varietà Nocellara (delle valli trapanesi) e l’olio dei monti Iblei (CT) con il suo eccezionale retrogusto di pomodoro;
- I paté della fantastica azienda Ursini, che realizza dei prodotti di elevatissima qualità da abbinare a specifici vini.


Chiuderei il post quindi con il motto che hanno adottato gli organizzatori della Fiera sulla locandina di presentazione: sono stato in “The world we love” e l’esperienza per tutti noi visitatori non poteva che essere piacevole!

21 commenti:

antonietta ha detto...

...o una goccia di buon vino,ora dopo Vinitaly, cambia la dicitura!

lefrancbuveur ha detto...

Ciao Antonietta,
Non ho capito molto quello che hai scritto, puoi spiegarmi meglio?

marguerited ha detto...

è simpatica Antonietta, ma come non hai capito?
invece di lasciare una goccia di acqua salata propone di lasciare una goccia di buon vino.
Elementare Watson!!!!!!!!
che buona idea però, ma perchè solo una goccia e non un buon bicchiere?
TANTISSIMI AUGURI DI BUONA PASQUA
Marg

lefrancbuveur ha detto...

ahhh...non ci avevo proprio pensato... pensavo si riferisse a qualcosa del post...
io ho indicato le gocce di acqua salata e non di buon vino perchè amo troppo il mare, ma si può pensare anche a gocce di buon vino o a bicchieri di vino, perchè no? :))
auguro anche a te un'ottima Pasqua. Poi arriva anche il post di auguri di Pasqua!
Ciao!

fedeccino ha detto...

Ciao Enrico, non ho mai visitato Vinitaly, le coincidenze delle date di svolgimento col lavoro l'hanno sempre reso impossibile, ma ho sempre voluto, quindi in qualche modo devo provvedere al piu' presto. Nel mio paesino in provincia di Ravenna, Lugo, inizia in questi giorni una piccola sagra chiamata Lugolosa (il nome mi fa sempre sorridere), con stand espositivi di varie gastronomie regionali, e contorno di rombanti motori romagnoli (da noi basta un raggio di sole perche' si scatenino i motards). A presto :)

lefrancbuveur ha detto...

Devi assolutamente andarci, il Vinitaly è bellissimo!
Mi incuriosisce questa "Lugolosa", se abitassi più vicino verrei a vedere e poi sarebbe una buona occasione per venirti a trovare!
Ti auguro un'ottima Pasqua.
A presto
E.

Henriette ha detto...

Merci de tes bon voeux et à mon tour je te souhaite une bonne fête de Pâques,
Gros bisous, cher Enrico et bravo pour cette belle promenade gourmande

lefrancbuveur ha detto...

Merci Henriette, à toi aussi.
L'année prochaine tu dois visiter le Vinitaly!
A bientot
Enrico

Precisina ha detto...

Come mai non vedo il mio commento (lasciato ieri)? Oddio, avevo scritto un poema :-( intanto, un caro saluto. E l'augurio di giorni sereni (con annesse abbuffate... ma che te lo dico affà!), N.

lefrancbuveur ha detto...

Non l'ho proprio ricevuto...Hai fatto tutto correttamente?
In ogni caso grazie degli auguri, ricambiatissimi!
Tu torni ad Ischia? io resto a Roma.
ciao
E.

Luca and Sabrina ha detto...

Buona Pasqua ed un grosso abbraccio da Sabrina&Luca

anna righeblu ha detto...

Ciao Enrico, ti auguro una buona Pasqua!
Un abbraccio

lefrancbuveur ha detto...

Per Luca&Sabrina e Anna: ricambio affettuosamente gli auguri e vi auguro di passare delle serene feste.
A presto.
Enrico

Ross ha detto...

Purtroppo non siamo riusciti ad andare, ma contiamo di partecipare alla prossima edizione. Interessante il reportage, e molto utile la segnalazione dell'olio, dei vini e dei prodotti dell'azienda Ursini. Ciao Enrico, buona settimana.

lefrancbuveur ha detto...

Grazie della visita. Conosci quindi Ursini?

Ross ha detto...

No, Enrico, non lo conoscevo. Appunto ti ringrazio per la segnalazione, fa piacere scoprire prodotti ed aziende notevoli... Ho preso nota dell'indirizzo, e spero che prima o poi ci faremo una capatina...

lefrancbuveur ha detto...

Ursini, a prezzi un pò "salati", si trova anche in qualche negozio di Roma. Sono buonissimi i cosiddetti "pestati", salsine per tartine e non solo...
ciao
Enrico

Ross ha detto...

Non sono abruzzesi? Perché qualche volta ho comprato delle scatoline di pestati di peperoni, ma a Roccaraso, in un fantastico caseificio di Rivisondoli, dove vendono delle cosine sfiziose... però non ho fatto caso al nome... però ora ho cominciato a prepararmeli io, in casa, i pestati... Ho visto delle cose carine da Volpetti al Testaccio e da Castroni, però molte cose sono delle Tamerici... Ciao!

lefrancbuveur ha detto...

si, è un'azienda abruzzese, vicino Chieti; fai comunque bene a prepararli in casa.
Ciao
Enrico

Ross ha detto...

E allora mi sa che sono quelli. Certo che comunque, quelli preparati in casa mi sa che sono ancora i migliori... Ciaooo, buon fine settimana.

lefrancbuveur ha detto...

senza dubbio!