Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

11 marzo 2013

Aperitivo in “Veranda”, in attesa del nuovo Papa


 E’ stato veramente interessante e piacevole partecipare la scorsa settimana all’aperitivo del ristorante "La Veranda " a Palazzo della Rovere a Roma.


Innanzitutto per la sua spettacolare location: a due passi da Piazza San Pietro che all’ora del tramonto era qualcosa di indescrivibile per la sua bellezza ed in un palazzo dalle pareti e dalle volte quattrocentesche affrescate.
 
 
Con un bellissimo giardino pensile a completare il suggestivo scenario. L’altro motivo di interesse del locale è poi evidentemente legato al suo cibo prelibato.
Si trattava del lancio del “momento aperitivo” del ristorante, interpretato in modo divertente e con uno spiccato approccio gourmet dal bravo chef pugliese Claudio Favale, con le sue proposte di finger food e mini porzioni. La serata ha visto come protagonista anche la Pilsner Urquell la prima birra chiara al mondo scelta l'anno scorso dai Jeunes Restaurateurs d'Europe.
 
 
Nella fascinosa lounge del ristorante abbiamo quindi degustato:
  • Arancini di riso al nero di seppia su tartara di pomodorini alla menta e caciocavallo ragusano;
  • Bocconcini di agnello da latte arrosto, salsa alla birra Pilsner Urquell e granella di patate croccanti alla curcuma;
  • Cartocci di verdure in tempura;
  • Tartare di carne Fassona, salsa tartara, veli di parmigiano stravecchio e gelatina di birra Pilsner Urquell;
  • Caponata di mele alla siciliana con pistacchi uvetta e pane croccante.
 
Questi ultimi due, in particolare e a mio avviso, i migliori della serata.
Consiglio quindi vivamente al pubblico romano di visitare questo locale anche per l’aperitivo.
L’orario previsto è dalle 18.30 alle 21.00 ogni giovedì con musica di bravi dj come sottofondo, proposte di finger food italiani al 100% (con un debole per il Sud) e i migliori marchi beverage da tutto il mondo.
Inoltre segnalo altre iniziative interessanti del locale: il Fast Lunch fino a fuori orario e cioè un menù di panini preparati espressi dalla cucina, aperto a tutti gli amanti delle cose buone anche oltre i normali orari di pranzo, con un’attenzione particolare dedicata ai celiaci.
Ecco qualche esempio di panino che già mi fa venire l’acquolina in bocca: 
  • Medaglione ai semi di papavero, hamburger di ceci bio di Spello scarola saltata alla senape antica, pomodoro e veli di caciocavallo Ragusano;
  • Medaglioni ai semi di papavero, burratina di Andria, pomodori di Pachino semi secchi broccoli e broccoletti un po’ piccanti e pinoli, olio all’origano ;
  • Bagel ai semi di sesamo, caprino fresco di pura capra tartare di salmone balik e julienne di iceberg.
Da segnalare infine anche il brunch domenicale d’ispirazione classica newyorkese che varia ogni domenica e l’originale baby brunch per i più piccoli. La particolarità ed il valore aggiunto di questi brunch è che sono rigorosamente serviti. Finalmente si possono evitare le fastidiose file ai buffet!
Ulteriori info qui.

10 commenti:

Serena ha detto...

Questo me lo segno per quando scendo a Roma... visto che tornare nella capitale è un grande desiderio del mio ragazzo...

Lefrancbuveur ha detto...

@Serena: quando vieni a Roma, fammi sapere così andiamo a mangiare in qualche bel ristorante

Yrma ha detto...

Noooooooo, ma..ma...e io????Insomma non posso piu frequentare questo tuo blog...mi fa venire troppa voglia di tornare a Roma e....rimanerci!!!:-)(con una certa sicurezza verrò a Maggio) (ma già che ci sono mi farei un giretto anche nella "nostra" Napoli...ho una saudade che non ti immagini!!!! Splendido post, mon cher:-) Merci!:-*

Lefrancbuveur ha detto...

@Yrma: dai, vieni che ci accordiamo! A maggio a Napoli ed Ischia c'è pure il Giro d'Italia ;)

daniela64 ha detto...

Un locale molto interessante , primo o poi arrivo anch'io a Roma. Un saluto Daniela.

Sara Cecchetto ha detto...

Locale sicuramente interessante.. ci passerò!!!

Not Only Sugar

Lefrancbuveur ha detto...

@Daniela: ti aspetto!

Lefrancbuveur ha detto...

@Sara: sei di Roma quindi?

Daniela @Senza_Panna ha detto...

bellissimo posto e quella caponatina di mele è dvvero interessante.
Lunedì esce il mio post.

;-)

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie Daniela, leggerò allora domani il tuo post.
Oggi vado a Culinaria. Ci sarai?