Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

22 settembre 2007

L’île de Batz

Un altro posto dove sono stato quest’estate (sempre in Bretagna) è l’île de Batz, che si trova proprio di fronte a Roscoff di cui ho parlato qui alcuni post fa.
Con 20 minuti di traghetto si giunge in quest’isoletta che è molto piccola e si può girare tutta a piedi in una giornata.
Percorrendola a piedi, si attraversano delle piacevolissime e strette strade di campagna, con il verde da un lato e il mare azzurro e calmo dall'altro. Lungo costa, ogni tanto, si aprono baiette con scogliere frastagliate e spiaggette cosparse delle famose alghe bretoni e conchiglie, che ho raccolto.
La cosa che mi ha colpito è stata la presenza di persone che scavano nella sabbia per prendere dei vermi di cui pare siano ghiotte le spigole locali…
Inoltrandosi poi in percorsi interni, si scorgono anche pinete, laghetti, animali che pascolano liberamente...

Sull’isoletta c’è anche un faro (nella foto) anche visitabile e molto bello. Io adoro i fari e penso che in questo blog ne vedrete e sentirete spesso parlare...
Riguardo alla sosta mangereccia che ho fatto in quest’isola, sul porto sono andato a mangiare in un posticino chiamato “Au bigorneau languereu”, dove ho preso un buonissimo plateau de fruits de mer e una birra bretone chiamata "Duchesse Anne".

27 commenti:

Denis ha detto...

Fra pochi giorni, ci sarà una foto del faro di Biarritz sul mio blog "spéciale dédicace franc buveur".

Cuocapercaso ha detto...

Bellissimo posto! se ami i fari, lfb, allora non devi farti scappare una vacanza alloggiando in uno di essi: leggevo poco tempo fa' che in Croazia c'è un tour operator che organizza viaggi con soggiorni nei fari! Io prima o poi lo faccio, anche a me piacciono i fari!!
ciao,
Grazia

lefrancbuveur ha detto...

Grazie Denis, farò un attento monitoraggio del tuo sito!

Per Grazia: è vero, avevo letto anch'io questa notizia. Non deve essere male andarci, prima o poi ci andrò anch'io.
I fari li ho visitati dentro, ma non ci ho mai dormito, deve essere molto suggestivo e romantico.
ciao, a presto e complimenti per il tuo blog votatissimo!

anna ha detto...

Il posto sembra molto bello! Forse non cercherei un faro per una vacanza, ma devo ammettere che quelle immagini hanno un certo fascino.

lefrancbuveur ha detto...

perchè no? posti tranquilli, il mare, il sole, lapersona e la cucina giusta, cioè di mare...

Viviana ha detto...

Davvero affascinanti questi posti... non li ho mai presi in considerazione, perchè amo il caldo... sto iniziando a cambiare idea!!

lefrancbuveur ha detto...

qualche volta andare in posti più freddi se da un lato può essere fastidioso, dall'altro è più affascinante e forse anche più bello.
ciao, a presto.
lfb

Marika ha detto...

La bianca Duchesse buonissssssssssima! Pensa che è l'unica che bevo oltre le varie tappiste con cui di solito stuzzico il palato.
Ma sai che questa isola somiglia per certi versi all'isola di Skye?
Marika

lefrancbuveur ha detto...

molto buona quella birra, volevo assaggiare quella alle alghe ma non ho fatto in tempo.
Dimmi quando puoi qualcosa in più sull'isola di Skye, mi interessa.
ciao

apprendistacuoca ha detto...

che bel posto, molto romantico!
non sembra troppo turistico dalle foto, è così? se lo è, è ancor più affascinante...

Flo Bretzel ha detto...

Encore un coin de France que je ne connais pas. Il en reste des choses à découvrir.

lefrancbuveur ha detto...

per apprendista cuoca:
è abbastanza turistico, ma per fortuna non turismo italiano. ma rimane un posto molto intrigante.

per flo:
tu dois la visiter, je suis sur que tu l'apprecierais!

anna ha detto...

Ciao, ti ho invitato ad un meme. Se ti va, dai una sbirciatina al mio blog! :-)

k ha detto...

Io adoro i fari. Sarà che il simbolo della mia città è proprio un faro (tra l'altro uno dei più alti d'Europa, che si vede ad una distanza di 25 miglia). Ma la Lanterna sta in mezzo alla città, mentre i fari bretoni, posti spesso su piccole isole o in mezzo al mare, sanno di solitudine (quella dei guardiani che ci vivevano), simbiosi con la natura e pace. Ho un po' di storielle sui fari della Francia del Nord. Prima o poi posto qualcosa anch'io!

lefrancbuveur ha detto...

Per anna:
appena posso raccolgo volentieri il tuo invito!

per K:
leggerò con interesse le tue storielle sui fari del nord della Francia. Quelli bretoni in particolare sono eccezionali. In particolare quello bianco-rosso di pointe st. mathieu
ciao e a presto

Claire ha detto...

Che bel racconto!
Complimenti le franc buveur!
Sei veramente bravissimo a comunicare queste emozioni uniche!
Bellissime foto tra l'altro!
Bravo bravo! sempre un immenso piacere visitarti!
(pero' non so mai se parlarti in italiano o francese...) facciamo un mix dei due?! ^^

lefrancbuveur ha detto...

grazie molte claire, sempre gentilissima! complimenti per il tuo italiano. ti scriverò anche in francese però per migliorare il mio...
vabbé, facciamo metà e metà.
a presto.
lfb

Lory ha detto...

Bellissimo questo post,quanto mi piacerebbe visitare il posto!
Per ora faccio un giro tra le tue pagine :-)

k ha detto...

ps: ti ho invitato ad un meme! Dopo il colpo iniziale, spero ti divertirà :-)

lefrancbuveur ha detto...

grazie Lory!

Ok K, anche anna mi aveva invitato allo stesso meme

Chef Vellino ha detto...

Curiosando qua e la tra i vari blog ho scoperto il tuo che devo ammettere essere molto interessante e ben costruito,vedo inoltre con piacere che sei un'estimatore di materie prime di alta qualità,complimenti tornerò sicuramente a curiosare tra i tuoi post

Marika ha detto...

Premetto che l'isola di Skye meriterebbe un capitolo a parte, cerco di dirti due o tre cose sperando di essere esaustiva.
E un'isola nell'isola questo per darti un'idea di quanto stralunati siano i suoi abitanti: ospitali, gentilissimi e mooooooolto folkloristici.
Ci sono ad occhio più pecore, mucche e capre che umani e comunque si ha l'idea di essere stati catapultati indietro di qualche millennio e in una landa desolata.
La sua bellezza è tale da togliere il fiato, ogni angolo ha caratteristiche meteorologiche e morfologiche completamente diverse (ma le pecore sono onnipresenti). Le montagne sono viola da quanta erica c'é e penso in assoluto sia uno die posti migliori al mondo con cui stare a diretto contatto con la terra, il mare e il suo respiro.
In sostanza: ne vale assolutamente la pena. Oltretutto è molto romantica. SIamo partiti in quattro e la coppia di amici con cui eravamo è tornata in tre ...
Marika

lefrancbuveur ha detto...

per chef: grazie molte e benvenuto nel mio sito!

per marika:bella la tua descrizione! ci devo proprio andare! come ci si arriva?

Marika ha detto...

Dalla Scozia. COn il traghetto o con il ponte. Ma ti consiglio il ponte visto che per arrivarci si passa nelle Highlands (basse) e si passa anche davanti all'Eilean Donan Castle ... da sturbo!
Se ci vai ti do due otre posti da visitare e due o tre da evitare accuratamente!
Marika

lefrancbuveur ha detto...

thanks!

Geillis ha detto...

che meraviglia, la Bretagna è uno di quei posti che ho nei miei sogni da anni, purtroppo ci sono stata solo una settimana, non ho visto neanche un faro...:-((

Il mio sogno è di andare a Ouessant e Belle Ile en Mer...chissà, magari un giorno...

lefrancbuveur ha detto...

anche io dovevo andare ad ouessant l'estate scorsa ma il maltempo mi ha impedito di andarci :-((
vedo che ami molto come me la Francia...parliamone più spesso!