Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

19 luglio 2007

Vive le Tour de France!

Lo so. Non interesserà a molti. Ma luglio è il mese del Tour de France e, almeno per me, è una festa.
In tv si vedono dei paesaggi bellissimi, oltre ad apprezzare le gesta tecniche dei ciclisti e le strategie di squadra. Qualcuno dirà che i ciclisti sono tutti dopati, ed è vero, ma non importa, io amo il ciclismo a prescindere…
Tra l’altro sto leggendo un libro giallo di Gianni Mura (un bravissimo giornalista sportivo, esperto di enogastronomia) che è ambientato proprio al Tour. Il libro è bello non solo per il genere e per l’ambientazione ciclistica, ma anche perché descrive luoghi, ristoranti, bistrot e piatti francesi che fanno venire la voglia di essere in Francia (come farò io quest’estate).
Poi descrive la vita dei giornalisti al seguito del Tour, che deve essere stancante ma veramente intrigante, e la figura di un commissario alla Maigret.
Insomma, vive le Tour!

4 commenti:

Cuocapercaso ha detto...

Ciao! anche a me piace il giro ...non per il ciclismo pero'! Preciso: amo le riprese paesaggistiche, i luoghi incredibilmente belli che si vedono. Non sono appassionata di ciclismo, pero' è bello vedere che ci sono molti sport in cui si è immersi nella natura piu' vera (vedi anche la vela)... non come il calcio...
ciao ciao

Grazia

lefrancbuveur ha detto...

Vero. Per� a me piace anche il ciclismo e la Francia, quindi per me � il massimo...

peggy ha detto...

Se guardi il tour de france, forse hai visto ancora tutti sti problemi.. ah boh, vive le tour mais bon... c'est plus comme avant (dixit mio padre)

lefrancbuveur ha detto...

certo che non è più come prima...poi con quello che sta succedendo...però mi piace l'atmosfera del tour, la gente, i colori, le montagne...