Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

1 novembre 2012

L’Oresto-ricetta (altro che Halloween!)


 
Vi scrivo durante la notte di Halloween. Tutti si affrettano o si sono affrettati a pubblicare ricette a base di zucca. Ma siccome non lo prescrive il medico di farlo, io oggi pubblicherò non una ricetta “arancione”, ma di mare che già amo tantissimo.
Il mio amore smisurato per la zucca, tuttavia, mi permetterà senz’altro di pubblicare qualche buona ricetta nei prossimi post, utilizzando questa splendida (anche cromaticamente) materia prima. Ma non perché è Halloween, ma perché è un prodotto di stagione e va pertanto utilizzato di più in stagione.
Torniamo comunque alla ricetta di oggi. Una ricetta strepitosa che ho visto eseguire in TV sul Gambero Rosso Channel e che mi piaciuta da subito (con conferma anche sul successivo fronte dell’assaggio).
Chi ha eseguito sapientemente questa ricetta è stato il mitico Oreste Romagnolo che ha a Ponza un magnifico ristorante  che, manco a dirlo, offre della cucina di pesce deliziosa, abbinando la tradizionale cucina marinara, che solo nelle isole è così unica, con un pizzico di innovazione.
Già il modo di parlare dello chef, che ricorda un po’ quello napoletano, è molto gradevole da ascoltarsi. Poi le storie che racconta mentre è ai fornelli e la sua cucina sono decisamente da applausi.
La sua ricetta che mi ha colpito e che ho riprovato ad eseguire con successo è quella di uno spaghetto tiepido con calamari alla griglia, menta, zenzero, olio (sale) e limone.
Può essere considerato sia un antipasto che un primo piatto, con maggiore propensione da parte mia per la seconda soluzione :-)
Il piatto è abbastanza semplice da realizzare, ma vi assicuro di una bontà e di un profumo ineguagliabile.
Su una piastra (o padella) antiaderente mettere poco olio extravergine e scottarvi sopra degli ottimi calamari tagliati ad anelli insieme ai loro tentacolini. Far cuocere finché non si arrostiscono bene da entrambi il lati.
Nel frattempo in una insalatiera mettere in dosi ”ad occhio” dell’olio extravergine, della menta fresca, della buccia di limone grattugiata, dello zenzero fresco sempre grattugiato, del succo di limone (poco), del sale. Mescolare per bene, aggiungere i calamari arrostiti e degli spaghetti cotti al dente. Dare una bella mescolata e servire il piatto tiepido.
Una preparazione stupenda, che colpisce per la sua grande freschezza e per quel leggero sentore piccante/esotico dato dallo zenzero. Quest'ultimo con i piatti di mare a volte sta stupendamente, come sperimentato anche in altre occasioni!
Buon Halloween e buon Ponte (mentre le streghe vagano in questa notte piovosa ed uggiosa).

17 commenti:

Gio ha detto...

piatti ottimi come questi gli americani se lo sognano altro che halloween :D

Lefrancbuveur ha detto...

@Gio: ;)

Lefrancbuveur ha detto...

Prova nuovo profilo

Yrma ha detto...

Enrì...apri una pporta sfondata!!!Io sono pazze di zenzero (che consumo largamente in cucina e come "tisana" la sera) e pesce/frutti di mare..(saranno i miei geni partenopei??:) Non so..so solo che come me, mi piace gustare anche con accostamenti cromatici d'effetto e questo piatto non me lo lascio sfuggire!!!
PS sono appena tornata da Parigi dove ho trascorso un bel we halloweeniano:-))))

Lefrancbuveur ha detto...

@Yrma: contavo di mandarti delle dritte culinarie su Parigi ma non avevo capito che partivi per questo ponte... Dove sei stata di bello a Parigi?

Daniela ha detto...

E' gaià da un bel poì che mi frulla per la testa l'idea di prepare una pasta con il polpo arrosto, la tua ricetta pè perfetta. buona settimana Daniela.

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie come al solito, Daniela!

Claudia ha detto...

Bè.. io ad esempio non ho pubblicato nulla per Halloween.. non amando molto questa festa che non riconosco come nostra! Però adoro da imapzzire la zucca.. ne mangio e ne cucino in tante versioni.. attendo le tue!! Intanto ottimi questi spaghetti così semplicemente conditi da ottimi calamari alla griglia! buon lunedì

Lefrancbuveur ha detto...

@Claudia: la penso proprio come te... e credo che a volte i piatti semplici vincano di gran lunga su quelli più complessi e innovativi!

Serena ha detto...

Piatti di mare anche per me nei giorni scorsi... e francamente li preferisco mille volte alle diavolerie d'oltreoceano. Gli spaghetti che hai usato hanno un aspetto celestiale, sembrano grossi tipo bucatini, me lo confermi?

Lefrancbuveur ha detto...

Esatto Serena, sono quasi spaghettoni :)

Anonimo ha detto...

Profumi e sapori mediterranei ed un pò esotici, che non guastano mai ;)
Nadia

Lefrancbuveur ha detto...

Esattamente, Nadia!

Gracianne ha detto...

En voila une super recette d'Halloween. Ca doit etre delicieux.

Lefrancbuveur ha detto...

Merci, Gracianne!

Federica Simoni ha detto...

per me il bis, piatto spettacolare!!!!

Lefrancbuveur ha detto...

@Federica: ;)