Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

17 settembre 2012

Ricetta fusion a modo mio

 
 
 
Come a volte accade, in campo culinario i gusti si evolvono e quelle che erano delle certezze inamovibili possono subire nel tempo delle modifiche.
In passato (diciamo fino ad una decina di anni fa) non amavo molto le cucine etniche, preferendo di gran lunga sapori più “italici” o comunque meno speziati.
Col tempo invece ho imparato ad utilizzare molto di più nella mia cucina le erbe e le spezie ed altri ingredienti meno noti delle cucine orientali e tropicali. E garantisco che non è questione di moda e non l’ho fatto per emulare alcuni blog “specializzati”.
Applicare con giuste dosi queste spezie alla cucina italiana è poi un esercizio molto divertente, che porta a realizzare ricette quasi fusion che non mi dispiacciono per niente.
Un altro macro-cambiamento per me è stato apprezzare molto, ma molto di più i contrasti dolce-salato, anche parecchio azzardati.
Come si cambia direte voi…ed in effetti un po’ è così …
Tutto questo per dire che oggi vi propongo una ricetta molto gustosa che parte da un classico abbinamento della cucina (ad esempio) thai per poi essere rivisitata in chiave mediterranea.
Ho preparato un riso basmati (altro prodotto che ora non può mancare nella mia dispensa anche perché è leggero e profumato) con latte di cocco, gamberi e colatura di alici ai due peperoni (per tacer della cipolla rossa).
 

 
 Ecco il procedimento:

Ho cotto al dente del riso basmati. Nel frattempo in una padella ho fatto appassire della cipolla rossa di Tropea in olio extravergine, insieme a dei peperoni rossi e dei friggitelli, tagliati tutti a listarelle. Ho fatto cuocere per una decina di minuti. Ho poi aggiunto il riso, con un po’ della sua acqua di cottura, una confezione di latte di cocco (si trova anche nei supermercati), dei gamberi freschi appena sbollentati e sgusciati e due cucchiai di colatura di alici. Volendo, per dare colore, potete sciogliere in poca acqua di cottura dei pistilli di zafferano ma questa volta non l’ho fatto per lasciare bianco il riso e far meglio ricordare il colore del cocco. Ovviamente potrebbe essere aggiunto anche del curry delicato, ma questa volta non l’ho fatto per rendere il piatto più fusion e più vicino ad una ricetta mediterranea che non ad una preparazione “tropical-thai”.
Ho poi fatto un po’ ridurre il tutto ed ho impiattato, guarnendo con dei pezzetti di cocco che ricordano il contenuto del riso.
Un piatto un po’ rivisitato che devo dire è riuscito davvero bene, anche a livello cromatico con i peperoni e la cipolla rossa che contrastano i colori più neutri e delicati degli altri ingredienti.
Perché anche l’occhio vuole (eccome) la sua parte!

12 commenti:

Paprika&Paprika ha detto...

hmmm..sembra delizioso!

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie mille, Paprika ;)

Gio ha detto...

mi piace questo piatto fusion! :P
bravo! lo provo presto...

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie Gio e fammi sapere che ne pensi.

Yrma ha detto...

Eh Enrico...come ti capisco!!!!anche io preferivo il gusto nostrano fino a qualche decennio fa ma...adesso (complici i miei lunghi viaggi), mi piace mescolare spezie (spesso fonte di proprietà preziose per la salute)e radici "dal mondo"...questa tua "fusion" mi appassiona parecchio!!!!E dato che la mia cara amica Otzyu (coreana doc) mi ha appena omaggiato di spaghetti e riso di vari tipi, mi sa che mi lancerò di corsa;-) Merci pour la recette mon cher;-)

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie a te. Nonostante il cielo plumbeo, il ns gruppo sperimenta eccome ;)

Gracianne ha detto...

Je crois qu'on a tous change Enrico, par curiosite plutot que par mode, parce que ces produits sont venus vers nous alors qu'autrefois il fallait voyager pour les trouver. Quand tu compares un supermarche italien, anglais ou francais avec le meme il y a 10 ans, ca n'a plus rien a voir. L'offre de produits est beaucoup pluas variee. Et c'est tant mieux.

Lefrancbuveur ha detto...

Tout à fait d'accord avec toi, Gracianne. Merci pour l'intéressant commentaire!

daniela64 ha detto...

Mi piace molto il tuo risotto fusion, una giusta e originale combinazione di sapori. Buon we Daniela.

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie Daniela, anche a te!

Vaty ♪ ha detto...

wow.. non mi poteva non soffermarmi su questo piatto.
io adoro il fusion.
e gli ingredienti che proponi li conosco bene, per cui penso proprio che lo proverà!
complimenti a te per questo blog!
vaty

Lefrancbuveur ha detto...

@Vaty: grazie mille! Ti seguirò sul tuo blog per interessanti spunti derivanti dalla tua cucina ;)