Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

6 luglio 2011

Consigli per gli acquisti



Il post di oggi riguarda dei suggerimenti su luoghi dove andare a mangiare, provenienti da un paio di fonti, una esterna ed una derivante da mie sperimentazioni.
La prima fonte è la Guida al mangiar bene low cost, presentata verso la fine di giugno scorso. Mangiare bene a basso prezzo è una cosa che non dispiace a nessuno, soprattutto in tempo di crisi. Questa formula può sembrare una contraddizione, ma in certi casi ciò si verifica davvero. E chi offre cibo di qualità a prezzi contenuti spesso fa capo a realtà imprenditoriali giovani, come si è potuto vedere in sede di presentazione della Guida alla Città del Gusto del Gambero Rosso, quando molti dei premiati erano tali. Giovani che hanno creduto in un progetto che pone la qualità dei prodotti come fulcro centrale della loro offerta.
Nella cartella stampa di presentazione c'erano premiati già conosciuti ed altri a me meno noti e la cui cucina vorrei sperimentare al più presto anche se in certi casi, per motivi di lontananza, non lo potrò fare immediatamente.
Tra quelli di Roma c’è anche Tricolore, un ottimo posto dove mangiare superlativi panini di alta qualità e dove apprendere fondamentali nozioni dagli illustri docenti della scuola di cucina.
Una guida quindi da tenere sempre a disposizione che credo utilizzerò spesso, da consultare quando si vuole mangiare bene (non necessariamente al ristorante ma anche in trattorie, paninerie, wine bar, salumerie, ecc.) in contesti oltretutto simpatici ed accoglienti.
La presentazione alla Città del Gusto è stata al solito ben organizzata, con un aperitivo finale ricco di stuzzicanti e sfiziosi finger food.



Vi voglio infine segnalare un ristorante molto buono dove sono stato recentemente, in occasione di una recensione fatta per l’interessante sito Cibando.
Si tratta del ristorante la Carbonara a Campo de’ Fiori a Roma, che valorizza molto la cucina ed i vini locali, con grandi classici della cucina romana presenti nel menù, ma anche con altri piatti interessanti, a volte leggermente modificati rispetto a quanto prevede la tradizione.
In questo ristorante ho particolarmente apprezzato un piatto originale che è lo spaghetto aglio, olio e peperoncino mantecato col pecorino romano, che ha conferito al tutto una cremosità davvero golosa.



Per maggiori dettagli trovate la mia recensione più approfondita qui e non dimenticate, prima di andar via dal locale, di dare un’occhiata alla bella piazza dalla prospettiva rialzata del primo piano del ristorante…

16 commenti:

Gracianne ha detto...

Tiens, poiur une fois un restaurant de Rome ou je suis allee, et que j'ai beaucoup apprecie aussi - sais tu que Mitterand, quand il venait a Rome dans les annees 90, mangeait a la Carbonara?

Lefrancbuveur ha detto...

@Gracianne: je suis content que tu le connais! Je savais pas de Mitterrand: quel honneur! ;-)

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao Enrico! se non ci fossi tu a darci certe chicche!?
Questi spaghetti poi sono fantastici! ci proviamo a preparali!!
bacioni

Lefrancbuveur ha detto...

@M&S: poi fatemi sapere come sono venuti ;)

Daniela ha detto...

I tuoi post sono sempre molto interessanti, è un piacere leggerti. Io e Diocleziano vorremmo poter visitare con maggior frequenza Roma, è una città tutta da scoprire per noi. Buona settimana Daniela.

Lefrancbuveur ha detto...

@Daniela: grazie! Sarebbe davvero bello rivedervi a Roma. Se venite, fatemi sapere, così ci organizziamo per mangiare in qualche posto carino!

marguerited ha detto...

ciao Enrico
tutto bene!
i tuoi post e le foto sono sempre molto interessanti e belli.
Le tue visite mi fanno piacere
a presto amico caro
marg

Giulia ha detto...

Ora tocca alle bollicine! Tra poco faccio il post,
a presto!

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie Marg, sempre gentile!

@Giulia: verrò a leggere con attenzione :) Ps: la scorsa volta poi non ti abbiamo più vista!

Agnese ha detto...

ma tutti adesso li trovo i post che parlano della presentazione della guida dal gambero rosso! C'ero anch'io in quell'occasione! Ho visto giusto ieri il post della rossa giulia...in ritardissimo ma tra poco pubblicherò anch'io a riguardo. un saluto!

Giulia ha detto...

Lo so, lo so... :-))
Enrico, ma ci sei su fb?

Lefrancbuveur ha detto...

@Agnese: se ci sei giovedì prossimo alla serata francese può darsi che ci conosciamo ;-)

@Giulia: no, su FB no.

Agnese ha detto...

si penso di esserci...ma nn vi riconoscerò mai!! sono una frana in queste cose! ;-)

Lefrancbuveur ha detto...

@Agnese: ti scrivo una mail così ci scambiamo i numeri e facciamo prima :) Sempre che non ti dia fastidio.

nerodiseppiablog ha detto...

Ma che belli quei paninetti! :) Invitantissimi e casual chic :)

Lefrancbuveur ha detto...

Ben detto!