Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

24 agosto 2010

Sgombri post-ferie

Sono rientrato dalle vacanze in un contesto ambientale ancora di piena estate. Roma è ancora deserta e non tutti i negozi sono ancora aperti. In ufficio c’è poca gente, le pause sono più lunghe, non c’è molta voglia di lavorare, ma si cominciano purtroppo pian piano ad intravedere sprazzi di “solita vita”.
Appena rientrati dalle ferie, non si può scrivere un post che possa sintetizzare tutto quello che si è visto, assaggiato, percepito, apprezzato, scoperto. Le mie vacanze, quest’anno in particolare, mi hanno dato tante emozioni e queste vanno trasmesse solo dopo averle bene e lentamente assimilate.
Quindi per ora questo post “post-vacanze” (scusate il bisticcio di parole) trae spunto soltanto da una ricetta preparata prima delle ferie e che non ho avuto il tempo di pubblicare.
Ho preso dei bei filetti di sgombro (pesce azzurro poco consumato e conosciuto da molti, ma per me buonissimo!) e li ho impanati con un misto di pangrattato e farina di mais. Ciò per dare una maggiore doratura alla preparazione (provatela, è davvero speciale!).
Li ho fatti scottare in padella in poco olio extravergine cuocendoli pochi minuti da entrambi i lati. A parte, nel frattempo, ho preparato un salmoriglio con dell’olio extravergine, del limone e dell’origano.
Ho poi impiattato gli sgombri, irrorandoli con la salsina e guarnendo il piatto con del piacevole aceto balsamico ridotto (se si vuole, si può anche aggiungere del basilico sminuzzato grossolanamente).
Il piatto è sfizioso perché abbina la croccantezza della preparazione con la delicatezza e l’aromaticità della salsina e con la vinosità dell’aceto balsamico: really good!
Al prossimo post per uno dei (tanti) racconti estivi!

16 commenti:

Chiara ha detto...

Buon rientro ! baci chiara

Alem ha detto...

Sei tornato???
Il mio viaggio è andato benissimo, dei posti che non dimenticherò mai!!!! :)

gh ha detto...

Contente de te retrouver. Ça m'a l'air très bon ce poisson pané avec de la farine de maïs.
Bon courage pour la reprise. Encore 8 jours tranquilles pour ma part!!!: ca sent la fin! Bye, bye.

Gracianne ha detto...

Bon retour Enrico! On commence par du poisson et on continue par les cotes et les plages. On attend tes recits.

Ariane ha detto...

questo testo è una tortura ! non ho avuto vacanze quest' estate .....

Lefrancbuveur ha detto...

@Chiara: grazie e a presto!

@Alessia: mi devi raccontare bene, mica te la cavi così, eh?

@Gh: merci; bon courage à toi aussi pour la rentrée mais profite bien encore de cette semaine

Lefrancbuveur ha detto...

@Gracianne: eh oui, quelques jours de patience et puis je te raconterai :)

@Ariane: ti auguro allora che venga prestissimo il giorno in cui potrai andare in vacanza ;-)

Lefrancbuveur ha detto...

@Ariane: ma hai due profili e foto diverse? (in uno è linkato il tuo blog e in un altro no, come mai?)

pina ha detto...

ciao Enrico, non sai che fatica sto facendo io a trovare dei negozi aperti nel mio quartiere.
Adoro lo sgombro e questa ricetta sembra buonissima, da provare.
Bentornato

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie Pina, bentornata anche a te!

manuela e silvia ha detto...

Ciao Enrico! bentornato dalle vacanze allora! eh si, fatica a riprendere la solita routine?!
Una ricetta che, anche se passata,ci sembra gustosa e ricercata nel sapore! un'ottima e veloce idea per cena!
un bacione

Lefrancbuveur ha detto...

@Manu e Silvia: Grazie! proprio così e poi gli sgombri sono così buoni di loro...

Flo Bretzel ha detto...

Bon week end et bonne rentrée!

Lefrancbuveur ha detto...

Merci Flo!

marcella candido cianchetti ha detto...

ottimo. buona domenica

Lefrancbuveur ha detto...

Grazie Marcella e soprattutto bentornata!