Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

7 dicembre 2009

Dalla pizza alla pasta

Questo piatto è nato da una mia idea. In molti posti dove vado in pausa pranzo (ma anche altrove) trovo spesso una pizza alta, credo pugliese, con olive verdi, capperi, a volte cipolle, origano e pomodori ciliegini. E’ una pizza soffice, alta, mediamente buona e che apprezzo molto.
Ho pensato allora che quegli stessi ingredienti potevano stare ancora meglio ed amalgamarsi alla perfezione sulla pasta. E così ho realizzato questo primo (con le solite mie varianti e personalizzazioni).
Ecco allora come ho pensato di preparare questo buonissimo piatto (dosi per quattro persone): in una padella far appassire in olio extravergine una cipolla grande (tagliata finemente) finché non diventa dorata. Aggiungere una quantità abbondante di olive verdi denocciolate e una manciata di capperi dissalati (io ho aggiunto anche una piccola quantità di un ottimo paté di capperi, allora in questo caso sono necessari meno capperi). Far amalgamare bene. Aggiungere una ventina di pomodori pachino tagliati a metà. Far cuocere per una decina di minuti e se il composto tende ad essere asciutto, aggiungere una o due tazzine di acqua bollente. Aggiungere anche una sola acciuga che si farà fondere e non aggiustare di sale.

A cottura ultimata, aggiungere altre 3-4 acciughe tagliate a metà. Cuocere la pasta al dente (io ho scelto dei rigatoncini, avete forse capito qual è la mia pasta preferita?) con poco sale. Finire la cottura nella padella e mantecare. Impiattare, cospargendo ogni piatto di un buon origano secco (calabrese, nel mio caso).
Davvero una ottima scoperta ed un piatto che vi consiglio di provare!

Ps: al posto delle acciughe si può usare la “mitica” colatura di alici.

26 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ci hai messo l'aquolina già descrivendo la pizza: alta soffice e gustosa..proprio come piace a noi!!
ottima idea quella di portare la farcia a condimento di una pasta! secondo noi è riuscita molto saporita e con un che di mediterraneo!!
bacioni

francesca ha detto...

Sembra davvero appetitosa, quasi una Puttanesca ma in versione Calabrese e fresca....ed e` bellissimo inventare a partire da sensazioni e desideri...
Francesca

fedeccino ha detto...

Dovendo scegliere un formato, opterei per un fifty-fifty tra fusilli e penne rigate. Qualsiasi preparazione coinvolga le alici, come si suol dire oltralpe, "je suis preneuse" :)
A presto !

lefrancbuveur ha detto...

@Manu e Silvia: avete ben compreso quello che volevo fosse il piatto :)

@Francesca: altrimenti le ricette sarebbero sempre uguali ed omologate... :)

@Fede: anche i fusilli bucati lunghi ce li vedrei benissimo, anzi la prossima volta che faccio questo piatto utilizzo proprio quella pasta. Buona festività!

Max ha detto...

Da provare. A me l'abbinamento cipolla, pmodori, origano piace molto. Devo ricordarmi solo di comprare i capperi, che li ho finiti.

Marcela ha detto...

Mhhhhh, buona questa pasta! Quasi ho sentito il profumo dei capperi e dell'acciughina... Quel sapore di sale e mare ci fa sognare!
Dovrei informarmi, magari posso trovare la colatura di alici qui.
Tanti saluti,

Marcela

lefrancbuveur ha detto...

@Max: di Pantelleria o di Salina?

@Marcela: grazie! mi fa piacere risentirti. Per la colatura di alici, se vuoi te ne invio una boccetta :)

Ciboulette ha detto...

embe', la pasta alla focaccia barese la devo provare (si, si, quella pizza sembra la descrizione precisa della focaccia, se togli le cipolle ed i capperi :) anche perchè un rinfresco di estate ci vuole, almeno una volta al mese, finchè non torna!

Antonella ha detto...

Adoro la focaccia pugliese e gli stessi ingredienti amalgamati alla pasta non possono che dare un risultato altrettano buono.
Peccato che a Roma non ho mai avuto il piacere di mangiarne una buona come quelle comprate in Puglia.

lefrancbuveur ha detto...

@Cibou: ben detto!

@Antonella: grazie! certo, rispetto a quelle pugliesi quelle romane sono inferiori :)

Elisakitty's Kitchen ha detto...

Davvero appetitosa questa pasta, mi hai fatto venire una voglia di assagiare questo condimento sia in versione pasta sia in versione focaccia...
Sai che ti dico? Ho tutti gli ingredienti e me la preparo oggi a pranzo! :)

lefrancbuveur ha detto...

Allora hai preparato questa pasta? fammi sapere che ne pensi. Ci vediamo sabato?
A presto.
Enrico

Chiara ha detto...

Buona e piena di sapori , è così che la immagino ! ciao chiara

marcella candido cianchetti ha detto...

ottima idea, ricettina sapida e veloce buona giornata

Gracianne ha detto...

Simple, et delicieux. Que demander de plus?

lefrancbuveur ha detto...

@Chiara: indovinato!

@Marcella: grazie!

@Gracianne: voilà

Jasmine ha detto...

Che ricetta interessante, la proverò nella versione con la colatura di alici :)
Complimenti, più in generale, per il bel blog!
J.

lefrancbuveur ha detto...

Grazie molte Jasmine, ho visto anche il tuo ed è veramente molto interessante!
A presto.
E.

lenny ha detto...

Bella l'idea di trasferire gli ingredienti della focaccia barese in una pasta :))

lefrancbuveur ha detto...

Grazie Lenny, sono contento tu sia passata di qui :)

Federica ha detto...

trovo che questo piatto sia moooooolto invitante!

Gunther ha detto...

idea della pasta pizza mi ha moltlo divertito e convinto, domani sarà margherità

lefrancbuveur ha detto...

@Federica: grazie!

@Gunther: buona la pasta alla margherita :))

miciapallina ha detto...

A quest'ora mi si è aperto il pancino!!!
Ma quanto deve essere buona la tua pasta pizza!
Mi sa mi sa che te la copio!

nasinasi

Precisina ha detto...

Ma nooooo, enrico, hai praticamente sgamato alla velocità di un post tutti i primi piatti che cucino da me, mangiamo troppe pizze mi sa :)))

lefrancbuveur ha detto...

@Micia: copia e prova

@Nadia: ehehehe