Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

6 luglio 2008

Un’inedita Ischia

Conosco benissimo Ischia e in effetti sul mio blog non ho mai parlato troppo di questa bellissima isola. E allora anche per soddisfare chi me l’ha fatto notare :), dedico un post all’“isola verde”.
Ma non parlerò delle classiche spiagge dell’isola dove si va di consueto, ma al contrario di un luogo forse poco conosciuto, ma bellissimo.
Sto parlando del giardino botanico de "La Mortella" (che vuol dire mirto in dialetto) che fu del compositore inglese William Walton che ha vissuto ad Ischia, nel comune di Forio, dal 1949. La sua moglie argentina Susana oggi gestisce questo giardino che ha una superficie di ventimila metri quadrati e dove sono presenti bellissime piante provenienti da numerosi paesi del mondo.
Nel 1956 il famoso architetto Russel Page realizzò tale giardino integrandolo con il paesaggio roccioso di origine vulcanica.
Le varie zone del giardino sono collegate con viali, sentieri, scale che conducono il turista a vedere dall’alto tutta la baia di Forio, una bellissima zona dell’isola.
Nel periodo che va dalla primavera all'autunno, vengono inoltre organizzati concerti ed altre manifestazioni culturali.

Dalla foto potete appunto vedere Forio e in fondo cerchiata una chiesetta (forse si vede poco, ma è sotto la scritta in rosso) che a me piace moltissimo: la chiesa del Soccorso, molto semplice, bianca, piccola si staglia tra un cielo azzurrissimo e un mare blu scuro.
Lì vicino una sosta impedibile da fare è in un ristorante tra i più buoni dell’isola: Umberto a mare.
A tal proposito ricordo ancora le parole di entusiasmo di un signore di Milano che in qualche forum di cucina di qualche anno fa parlava benissimo di questo ristorante.
Parlava del cosiddetto "polpo dolce forte", ovvero un'insalata di polipo con peperoncino verde e scaglie di cioccolato amaro…Parlava di una leggera marinata di mare con un timballo di riso basmati e, all'interno di questo dei pezzetti di limone di Ischia….Di taccozzette al ragù di pesce di scoglio e di "paccheri dolce mare", cioè con un sugo di pomodori, polipo, pinoli e uvetta…Di "tonnetti" (piccolissimi tonni che si pescano lì al largo) con capperi e patate……

13 commenti:

anna righeblu ha detto...

Interessante segnalazione. Non sono mai andata a visitarlo.
A me è rimasta nel cuore S. Angelo di Ischia, ma è da qualche anno che non vado.

Torno a leggere con più calma, buon inizio di settimana e a presto

Precisina ha detto...

Wowwwwwwwwwww, quando si dice, a grande richiesta!!! Mi sono vergognata come come un aladra: l'altro giorno eravamo in pineta, mia madre mifa: ma mirto e mortella sono la stessa csa? ed io: noooooooooooo! Grazie anche per questo!

lefrancbuveur ha detto...

Grazie Anna, anche a te! Beh in effetti S.Angelo...

per Precisina: sarebbe solo grave che tu da ischitana non conoscessi i giardini della Mortella... non mi dire, eh?

marcella candido cianchetti ha detto...

grazie mi hai fatto rivivere e respirare l'aria ischitana sei andato a vedre cavascura? cè la taverna pietro e paolo a conduzione famigliare semplicità di cibi ,ma con sapore ecc... almeno cosi è nel mio ricordo buon soggiorno ischitano

lefrancbuveur ha detto...

di niente.
si, conosco cavascura ma non quella taverna.
al momento sono a Roma, purtroppo, non a Ischia...

marcella candido cianchetti ha detto...

buona giornata

lefrancbuveur ha detto...

anche a te! scusa il ritardo nel risponderti

gh ha detto...

Mais c'est un petit paradis que tu nous décris là. Merci pour le clin d'œil sur "les gens de mer". D'ailleurs en réponse je viens de publier une recette de crumble. Quant au Tour de France, il passait juste en haut de notre rue. Les enfants ont été ravis de le voir passer (enfin surtout la caravane publicitaire). Bye.

@nn@m@ri@ ha detto...

sono stata più di venti anni in vacanza ad ischia ed ho tanti bellissimi ricordi. Lo sai che si dice che se guardi il panorama al tramonto dietro la chiesa del Soccorso puoi vedere il "raggio verde" e vuol dire che la fortuna è dalla tua parte. Ti auguro di vederlo e di essere felice e fortunato!

lefrancbuveur ha detto...

Ciao Helène,
Merci! moi aussi, j'aime beaucoup les couleurs de la caravane! quel bonheur avoir le Tour près de chez toi...

Per Annamaria: grazie tantissime! ne avrei tanto bisogno :)

marguerited ha detto...

ciao
non sono mai stata ad Ischia, le tue foto e la descrizione sono molto invitanti, belle davvero
buona serata
marg.

caravaggio ha detto...

buon fine settimana

lefrancbuveur ha detto...

Grazie Marghe, bellissimo anche il tuo blog, lo linko al mio.
Di dove sei?

Per Marcella: anche a te. quando vai in ferie?