Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

1 giugno 2008

Se le cantine sono aperte,….”Musica è”


All’annuncio letto su vari giornali e su internet dell’apertura nella giornata di domenica scorsa di alcune cantine, non ho perso l’occasione (come ogni anno) di andarne a visitare qualcuna e di fare qualche degustazione di buon vino e di prodotti tipici.
Quest’anno sono andato a visitare la bellissima azienda Donnardea, vicino appunto ad Ardea nei pressi di Roma.
I vini erano molto buoni: i bianchi, i rossi e soprattutto il rosato erano davvero molto interessanti. Di particolare bontà erano poi i formaggi pecorini di produzione aziendale in abbinamento: inutile dire che ne ho comprato una bella scorta!
Abbiamo poi seguito l’interessante visita guidata in azienda condotta dalla proprietaria che ci ha trasmesso tutto il suo entusiasmo nel descriverci sia il duro lavoro che comporta produrre il vino (dalla raccolta alla trasformazione, fino alla commercializzazione) sia il loro impegno a valorizzare e rivalutare vitigni autoctoni del Lazio a volte dimenticati e poco utilizzati.
L’azienda ha anche un ampio spazio dove mangiare la domenica e fare dei picnic con in buona compagnia di amici.
Un posto niente male per passare una domenica diversa…
E siccome bere del buon vino è musica, approfitto dell’occasione per rispondere al meme di Anna.
Ho selezionato 5 canzoni italiane e altrettante strofe di queste canzoni che mi piacciono o che comunque mi hanno colpito. In ordine sparso:

“Ti sposerò perché” di Eros Ramazzotti (da “Musica è”, di qui il titolo del mio post, :)
“Sono straconvinto che sarà una cosa giusta, sei un pò testarda sì, ma quel che conta onesta…”

“La Leva Calcistica della Classe '68” di Francesco De Gregori
“Il ragazzo si farà, anche se ha le spalle strette, questo altr’anno giocherà con la maglia numero sette…”

“Una vita da mediano” di Luciano. Ligabue
“Una vita da mediano, lavorando come Oriali, anni di fatica e botte e vinci casomai i mondiali…”

“Un senso” Vasco Rossi
“Sai che cosa penso, che se non ha un senso domani arriverà...domani arriverà lo stesso…”

“Generale” di Francesco De Gregori
“Generale la guerra è finita. Il nemico è scappato, è vinto, è battuto. Dietro la collina non c'è più nessuno, solo aghi di pino e silenzio e funghi. Buoni da mangiare, buoni da seccare, da farci il sugo quando viene Natale. Quando i bambini, piangono e a dormire non ci vogliono andare…”

Giro il meme a chiunque voglia aderire al mio invito!

Ps: nel weekend in corso per chi si trova dalle parti di Carloforte (di cui parlerò presto in qualche post) in Sardegna c’è un interessante manifestazione sul tonno che prevede anche gare gastronomiche tra chef dei paesi mediterranei: Girotonno, per tutte le info guardate qui

4 commenti:

anna righeblu ha detto...

Che bravo, abbinamento perfetto, vino (con moderazione) e musica...belle serate in compagnia di amici!

Le tue scelte musicali sono tutte bellissime e tutte italiane!

Grazie per averle ricordate... un motivo per risentirle.
Buon 2 Giugno anche a te

lefrancbuveur ha detto...

Grazie, nonostante la pioggia....:(

k ha detto...

Pure io ho scelto solo musica italiana (e mica per nazionalismo, intendiamoci). Belle le tue canzoni :-)
Carloforte, chissa, prima o poi in barca mi piacerebbe vederla!
ciao!

lefrancbuveur ha detto...

Grazie Katia!
certamente non per nazionalismo... solo che spesso la preferisco...
Carloforte deve essere mitica! sono contento che molti blogger come te amano gli stessi posti che amo io.
a presto!