Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

5 maggio 2008

La mia compagna preferita….


…da aprile ad almeno ottobre…Qual’è? Ebbene sì, è questa erbetta aromatica chiamata basilico.
Finalmente dopo un lungo inverno in cui non se ne può necessariamente disporre (a meno di prendere quello in serra), ecco ritornare questa piantina sulle mie e nostre tavole e sui miei e vostri balconi.
Chi ha origini meridionali come me non può rinunciare nella sua cucina a tale ingrediente indispensabile in moltissimi piatti.
Sulla pizza margherita, su un bel piatto di gnocchi alla sorrentina, nella parmigiana di melanzane, nella caprese, come ingrediente fondamentale del pesto e in mille altre preparazioni…
E’ proprio il simbolo della mediterraneità, è veramente ottimo nelle calde isole del nostro paese dove cresce in modo spettacolare grazie al clima ideale per la sua crescita.
Mi piace molto anche il basilico riccio, quello più diffuso nella zona di Napoli, dal sapore un po’ più acidulo. Non conosco invece quello greco, con foglioline più piccole, chiuse e raccolte.
Comunque tutti amano il basilico e non a torto… Non è un caso che in questi giorni ho girato parecchi supermercati e non ho trovato un’oncia di basilico (sarò stato sfigato?).
In ogni caso buona stagione del basilico a tutti!

20 commenti:

max - la piccola casa ha detto...

Qui da noi a Genova il Basilico è un istituzione, in particolare quello di Pra, con le sue foglioline piccole! io ci prepraro l'olio da usare poi d'inverno

Gracianne ha detto...

Bonne saison du basilic a toi, profite bien de cette herbe qui n'a jamais aussi bon gout que quand elle pousse aux bords de la Mediterrannee.

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

una piantina di basilico è riuscita a resistere per più di sei mesi qui sulla Filibusta... da giugno a dicembre poi a gennaio ha capitolato, come forse avrebbe fatto ovunque, ma su una barca la vita per le piante è assai dura!
visto che citi
pizza margherita... gnocchi alla sorrentina... parmigiana di melanzane... caprese
qualcosa mi dice che abbiamo origini comuni :o)

lefrancbuveur ha detto...

per max: eh... da voi il basilico è un mito...è anche per questo che amo la liguria! come lo fai esattamente l'olio?

pour gracianne: je crois que tu as raison; j'espere que tu puisse gouter bientot l'"originale"

per i filibustieri: le mie origini sono napoletane e le vostre? comunque qualcosa di simile, I suppose...

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

la parte campana della Filibusta sono io, Valeria, sono salernitana, Marco invece è toscano

gh ha detto...

Quel bonheur le basilique frais. Je n'ai jamais réussi à en faire pousser convenablement dans mon jardin. Les escargots se chargent de grignoter les feuilles avant ma "petite" récolte. (oui, oui, je sais: pas étonnant vu le climat breton!!!).

Cuocapercaso ha detto...

Hai proprio ragione...per una meridionale come me è un profumo irresistibile...!
Grazia

lefrancbuveur ha detto...

per valeria: ...e magari vivete a metà strada...o nella vs barchetta nel mare a metà strada, verso Ponza ad esempio :)

pour Gh: mais en bretagne il y a d'autres choses aussi bonnes...dommage pour le basilique, en revanche tu peux manger les escargots :)

per grazia: anche tu puoi capirmi bene, da te in Puglia è un ingrediente usatissimo! a presto!

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

hai quasi indovinato... viviamo sulla nostra barca, ma a Livorno, sperando prima o poi di poter andare in qualche posto più caldo... per ora navighiamo tra l'elba, la capraia e la sardegna, e, anche se quasi sempre per lavoro, è molto bello anche così

lefrancbuveur ha detto...

che lavoro fate?

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

facciamo charter con equipaggio... e cucina "barcalinga", come dice la mia mamma :o)
l'equipaggio, ovviamente siamo noi...
Marco il Capitano, io il mozzo/cuoco

lefrancbuveur ha detto...

allora complimenti!

parolediburro ha detto...

Adoro il basilico,per me è la regina delle aromatiche.
Devo ammettere però di avere una passione per tutte le erbe ar.,infatti ho il terrazzo pieno (sono il mio orgoglio) :-)
Ciao!

gh ha detto...

des escargots au basilique alors!
Bon week end sous la pluie pour nous!!

Ciboulette ha detto...

Io l'ho trovato!! Ma non so se e' quello ricio napolentano, mi sa di no :(
Se non mi sbrigo a trapiantarlo passa a miglior vita... :)
Buona ricerca!

lefrancbuveur ha detto...

per parole di burro: anche io ho il balcone pieno di erbette; postero altre storielle su altre erbe commestibili

pour Helene: oui, exactement :-)
ici il y a du soleil, mais la Bretagne est fascinante surtout avec la pluie, n'est ce pas? tu es loin de Brest? en juillet il y a une grande fete de la mer dans la rade de Brest; j'espere d'y aller...

per ciboulette: no, poi l'ho trovato...per me è fondamentale!

anna righeblu ha detto...

Il basilico è fondamentale anche per me: rende tutto più profumato, appetibile e fresco. E poi io adoro il pesto, lo uso tanto anche in inverno.

Gli gnocchi alla sorrentina, mi dici come si preparano?

Ciao, a presto

lefrancbuveur ha detto...

sono normali gnocchi di patate mantecati con salsa di pomodoro fresco, mozzarella che col calore diventa filante, abbondante parmigiano e ovviamente delle foglie di buon BASILICO. E'un piatto mediterraneo, semplice da preparare e molto buono, molto più di tanti altri! ciao
LFB

elisabetta ha detto...

Già, tutti in questo paese amano il basilico... anche merli e passerotti... hanno appena finito di divorarmelo fino all'ultima foglia!!!!

lefrancbuveur ha detto...

è vero, anche sul mio balcone dimostrano di gradirlo...a volte scavano anche nella terra...