Il mare, il buon bere, il mangiare bene e...chi più ne ha, più ne metta

27 marzo 2008

Weekend di Pasqua: Pienza e dintorni

Pioggia, freddo, neve, vento: questo ha riservato, come accade spesso, Pasqua.
Avevamo però già prenotato un weekend con amici nelle vicinanze di Pienza e allora siamo comunque andati lì. In agriturismo.
Gli agriturismi si dividono in “finti” e seri. Quelli “finti” hanno solo le sembianze di case contadine di campagna e sono autentici alberghi camuffati.
In quelli veri si parla col contadino, si tocca con mano la sua passione per la terra (nonostante la grande fatica), per gli animali, si assaggiano prodotti da non dimenticare…
Per fortuna siamo capitati in un agriturismo serio…
Il maltempo non ci ha aiutato, ma abbiamo goduto del posto bellissimo dove ci trovavamo, abbiamo apprezzato i prodotti provenienti dall’azienda che ci ospitava, abbiamo “fatto conoscenza” con gli animali che con tanta cura la proprietaria dell’azienda alleva (mucche chianine, maiali di cinta senese, galline, galli, tacchini…).
una foto venuta male che forse involontariamente è anche carina e sembra dipinta

E poi nei dintorni la campagna toscana è unica al mondo…
E poi nei ristoranti del luogo si mangia la vera fiorentina….
E poi facendo freddo non si poteva far altro che mangiare altre squisitezze della zona…
Un prodotto che non ho mai trovato così buono era la finocchiona, prodotta dall’agriturismo che ci ospitava. Non era la classica finocchiona tipo salame, ma simile ad una lonza molto schiacciata e lunga insaporita col finocchietto: inutile dire che me ne sono portato a Roma una scorta (già quasi finita…).
Infine la compagnia con cui sono stato era molto piacevole e questo ha contribuito alla riuscita della vacanza (piccolo ps: speriamo che vada bene con quella ragazza a cui sto facendo la corte :-) che però non sa che ho un blog...Ah, dimenticavo, forse non sapevate che sono single…)
Insomma un weekend ideale per staccare un po’ dalle noie lavorative!

15 commenti:

anna ha detto...

Che bella fattoria! In quella zona devi tornare quando c'è bel tempo!
Pienza e dintorni sono magnifici!

A presto!

lefrancbuveur ha detto...

Sapevo dal tuo blog che conoscevi bene quelle zone...:-D
ciao e buon weekend!

Claire P. ha detto...

Ciao caro Franc Buveur!
Scusa se ho impiegato vari giorni a risponderti, ma ancora non avevo letto il tuo messaggio..
La ricetta originale del "croque-monsieur".. madonna mi sà che non è facile da trovare...
Posso dirti come faceva la nonna paterna (francese) :
Prendeva due fette di pan carrè, grattugiava del groviera. Comprava un molto bel prosciutto..
Faceva una bellissima béchamel (sai di quelle che ti dici "madonna non ce la faro' mai a farne una cosi!). Prendeva una fetta di pan carrè e la bagnava con la béchamel, poi ci metteva una fetta di prosciutto, del groviera grattuggiato, poi un'altre fetta di pane imbevuta nella bechamel...
Una spruzzatina di groviera grattugiatto sulle fete di pane alla béchamel.. E poi sù, nel forno preriscaldato a 180°C mi pare, per una decina di minuti, o forse anche meno.
Sono poco precisa, mi spiace, ma sai, ogni famiglia francese ha la sua ricetta! (Come la pastiera, no?!)
E questa ricetta de Ma grand-mère vale proprio quelle dei bistrots!
Buona settimana caro!

parolediburro ha detto...

Ciao,ma che bel blog!
Mi piacerebbe molto andare a visitare una fattoria,dopo il tuo racconto mi sono ripromessa di farlo.A presto.

lefrancbuveur ha detto...

grazie moltissime claire! proverò a farlo, poi lo posterò e lo dedicherò alla tua grand mère!

grazie parole di burro! dove abiti? anche qui vicino roma ce ne sono tante e belle! vale la pena andare nelle fattorie!

Marika ha detto...

Ah la finocchiona! Che bbbbbbbbbbbbuonaaaa! Anche io ne ho trovata una a Montepulciano che sembrava più una lonza che un salame ed era da svenimento ... e di pecorino ne hai mangiato? Tanto per tornare in tema, da me c'è un alimentari che se ne fa arrivare direttamente dalla zona di Pienza ed è buonissimo.
Se ti va in porto con la ragazza a cui fai la corte (faccio il tifo per te) e passi dalle mie parti fammi spaere che ci prendiamo un caffè, magari vista Abbazia!

Monique ha detto...

ciao!!mi fai avere anche in provato l'indirizzo o i contatti dell'agriturismo?mi interessa molto!grazie mille

lefrancbuveur ha detto...

per marika: la finocchiona era esattamente come la descrivi. i pecorini erano veramente buoni, in particolare quelli stagionati nelle vinacce e nelle foglie di ginepro. ok per la visita da te: con quella ragazza (o con un'altra) verrò presto a trovarti :-)
a grottaferrata comunque vale la pena venire anche perchè un giorno ho comprato delle fettuccine fatte a mano che cucinate erano "da paura"!

per monique: si chiama agriturismo casa frati a Pienza: dovresti trovarlo agevolmente su google

Marcela ha detto...

Pienza è bellissima! Poi i pecorini... :D li ho "trafficati" una volta tornando in Argentina. Per fortuna non li hanno trovati quelli del Senasa.
Ma tu fai la corte? :D Solo per usare quell'espressione meriti che vada bene. Sempre che tu non smetta se gli esiti sono positivi. ;P

lefrancbuveur ha detto...

Grazie Marce! No, se gli esiti sono positivi ne faccio magari ancor di più....

Flo Bretzel ha detto...

Bonjour
La recette du Croque Monsieur est en ligne. Elle t'attend... Bonne journée

SenzaPanna ha detto...

Ieri ci siamo sfiorati ma non ci siamo riconosciuti alla città del gusto? :-)))

lefrancbuveur ha detto...

Flo merci beaucoup, je vais regarder tout de suite! si tu es interessée à quelque recette italienne fais-moi savoir.

Per Daniela: stavo per farti la stessa domanda sul tuo blog. volevo conoscerti. dove eri? comunque bella la serata, vero?

Monique ha detto...

la smettete di commentare la gran serata? qui c'è gente che rosica...

lefrancbuveur ha detto...

ok, ok monica...nel post successivo ho pubblicato qualcosa di diverso...:-)